alpadesa
  
Flash news:   Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

Questione mercato, delusi i rappresentanti sindacali degli ambulanti dall’incontro al Comune

Pubblicato in data: 16/3/2011 alle ore:20:30 • Categoria: Attualità

mercatoDelusione e amarezza tra i rappresentanti sindacali degli ambulanti del giovedì dopo l’incontro al Comune.
«Un nulla di fatto. Abbiamo l’impressione che si siano persi sei mesi di tempo – commenta amareggiato Peppino Innocente di Confcommercio -. Ora attendiamo l’informativa nel prossimo consiglio comunale al quale prenderemo parte. Ma l’Amministrazione comunale si è mossa in questi mesi verso altri scopi, procedendo alla riduzione e alla disgregazione di quella che ha sempre rappresentato una delle tradizioni storiche della città». Per Confcommercio l’ubicazione naturale del mercato resta il centro cittadino: «sua sede naturale e storica, rimodulandolo a misura delle esigenze della cittadinanza».
Amarezza anche per Rino Bilotto, direttore provinciale di Asso-Api: «Si và di male in peggio. Tra lassismo, menefreghismo, l’Amministrazione comunale ancora una volta si dimostra incapace di risolvere i problemi. Ci hanno chiesto di aver ulteriore tempo per individuare una soluzione definitiva. Con piccoli correttivi il mercato poteva restare lungo via Gramsci e contrada Santissimo». Per Asso-Api il mercato doveva restare lungo via Gramsci e contrada Santissimo: «apportando piccoli correttivi. Gli ambulanti, visto le difficoltà economiche del Comune, erano anche disposti ad anticipare le spese per sostenere i costi per la messa a norma delle aree, con anticipazioni da scalare poi sul pagamento della Tarsu e della Tosap. Ma l’Amministrazione non ha accolto la proposta. Atripalda, dopo aver perso la fiera del bestiame e quella dei bottai, oggi rischia seriamente di veder scomparire anche la storica fiera del giovedì. Settimana dopo settimana diminuiscono ambulanti ed utenti. Un mercato che in tempo di crisi economica riveste un importante ruolo di ammortizzatore sociale, visto che i prodotti venduti non temono concorrenza per prezzo e qualità».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Continua con successo il Farmer Market organizzato da AssoApi in piazza Umberto I

Continua, ormai da più di un mese, ad Atripalda il primo Farmer Market (mercato del contadino) gestito da una ventina Read more

Giullarte 2012, Rino Bilotto (Asso Api): “Plauso a iniziative che valorizzano eccellenze locali”

«In Irpinia c'è bisogno di dare nuovi impulsi all'economia attraverso iniziative mirate che valorizzino le eccellenze locali. Eventi come "Giullarte" Read more

Questione mercato, gli assessori Di Pietro ed Aquino: «L’Amministrazione a difesa della fiera che resta dov’è. Disponibili al confronto»

«Nell'incontro che si è svolto ieri pomeriggio con i rappresentanti dei venditori su area pubblica, sono state evidenziate le difficoltà Read more

Questione mercato, parla il capogruppo del centrosinistra Antonio Tomasetti

«Anche se l'Amministrazione comunale, per la cronica lentezza della macchina burocratica, non ha fatto in tempo a costituirsi in giudizio Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *