alpadesa
  
Flash news:   Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti”

Sidigas avanti tutta, vittoria netta su Gioia del Colle

Pubblicato in data: 20/3/2011 alle ore:18:19 • Categoria: Pallavolo, Sport

sidigasSidigas Atripalda 3
Solleone Volley Gioia 0
Progressione set: 25-21/25-21/25-22

Un’ora e dieci minuti di gioco per ritrovare il sorriso e i tre punti dopo lo stop di Corigliano e l’infortunio di Amodeo (in panchina nonostante la frattura alla mano per sostenere i compagni). La 20esima giornata di campionato regala grandi soddisfazioni in casa Sidigas. Contro Gioia un unico risultato era possibile alla vigilia, Marolda e compagni lo hanno conquistato con puntualità dinanzi al pubblico amico. Il successo numero 18 della stagione proietta Atripalda a quota 50 punti, prosegue la marcia in vetta quando mancano sei gare al termine del campionato (Casoria, BROLO, Club Italia, CHIETI, Potenza, MOLFETTA – in maiuscolo quelle in casa).
La sfida non è mai stata in discussione, bravi comunque i pugliesi a rimanere costantemente nel match nonostante i break piazzati dagli schiacciatori irpini azionati da Libraro. Emozionante la contesa a centro dove Minenna e Barbone hanno provato ad arginare Cuomo e D’Avanzo con quest’ultimo che si conferma tra i numeri uno della categoria. Ordinaria amministrazione per il resto.
Mister Spinelli affida inizialmente le chiavi della regia ad Albanese per poi inserire dalla metà del secondo set Lapacciana senza che il risultato cambi. Superlativo Bruno nel gestire al meglio ogni pallone, 14 punti a testa con capitan Marolda a testimonianza di due bande formidabili e di un gruppo solido in cui Guerrieri recita a pieno il compito di guastatore risultando il top scorer (17), Coppola guardiano della ricezione non ha lesinato difese e incoraggiamenti anche quando Cannistrà con le sue leve ha provato a ridare fiato ai biancorossi nel finale. La gara, sigillata da un pallonetto telecomandato di Guerrieri è terminata tra gli applausi convinti del caloroso pubblico di casa che in avvio della sfida ha voluto, su iniziativa della società, rendere omaggio al 150enario dell’unità d’Italia con inno nazionale, bandiere e coccarde tricolori. Il cammino verso la serie A2 riprende a gonfie vele. Sabato prossimo sarà derby in trasferta sul campo del Giotto ultimo in classifica.

Tabellino punti
Sidigas Atripalda

Libraro 3, Guerrieri 17, Bruno 14, Marolda 14, D’Avanzo 13, Cuomo 4, Coppola (L-65%), Amodeo , Zaccaria , Matarazzo, Spina. All. Marolda; 2° all. Imbimbo; preparatore D’Argenio.

Solleone Volley Gioia
Albanese, Cannistrà 18, Galasso 4, Barbone 8, Minenna 7, Panunzio (L – 67%), Cramarossa ne, Andriano 1, Peschiulli, Giandomenico. All. Spinelli.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *