alpadesa
  
Flash news:   Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere

Sidigas in vetta, dietro è sempre bagarre. Migliora Amodeo per il derby di Casoria

Pubblicato in data: 22/3/2011 alle ore:09:49 • Categoria: Pallavolo, Sport

sidigasRipresa degli allenamenti con morale alto in casa pallavolo Atripalda. Sia in campo che fuori c’è grande ottimismo per un rush finale di torneo iniziato nel migliore dei modi con la vittoria sul Gioia (3-0). Si guarda avanti studiando le ultime sei battaglie, immutato l’obiettivo: difendere la vetta per la conquista della serie A2. Dopo l’ultimo turno la classifica vede Atripalda guidare con 50 punti inseguita da Molfetta a 46, la coppia Brolo e Potenza a 45, Corigliano a 43. Cinque squadre in piena lotta. Il primo posto dà diritto al salto di categoria senza passare dalla lotteria dei play off riservata a seconda e terza in graduatoria.
Sabato pomeriggio per la Sidigas testa-coda sul campo del Casoria (ore 17.00) con il Giotto che occupa attualmente l’ultimo posto ed è in cerca di punti salvezza. Marolda e compagni tenteranno di bissare il successo dell’andata ottenuto con risultato pieno (3-0). I “cugini” sono reduci dalla sconfitta in casa del Molfetta (3-0) che ha visto l’esordio in panchina del secondo allenatore Calabrese promosso a prima guida dopo l’esonero di Cimmino.
In casa Atripalda vengono seguite passo passo le condizioni dell’opposto Amodeo. La microfrattura riportata alla mano sinistra al momento non richiede ingessature; lo schiacciatore dovrà rimanere a riposo e porterà un bendaggio rigido per almeno due settimane prima di sottoporsi a nuovi accertamenti e valutare le azioni necessarie al suo pieno recupero.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *