alpadesa
  
domenica 24 gennaio 2021
Flash news:   Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità”

Sidigas verso il big match, mister Marolda: «Fattore campo la nostra arma in più»

Pubblicato in data: 30/3/2011 alle ore:20:45 • Categoria: Pallavolo, Sport

mario maroldaSabato pomeriggio alle 18.30 è in programma la 22esima giornata di campionato. Nell’impianto di via San Giacomo sarà scontro diretto per la serie A2 tra Sidigas Atripalda e Ciesse Brolo. Cresce l’attesa fuori e dentro al campo per una partita che oltre ai tre punti – a cinque giornate dal termine – mette in palio la possibilità di tagliare ambiziosi traguardi, siano essi la promozione diretta o i play off.
Prima contro seconda, solo quattro lunghezze di distacco in classifica, vittoria del Brolo all’andata per 3-1, le motivazioni in casa Atripalda non mancano e i motivi d’interesse del match appaiono scontati. Marolda (foto) carica i suoi psicologicamente in allenamento lavorando su sfide sotto rete per aumentare le percentuali di battute e ricezioni. Il tecnico inquadra così il match alla vigilia: «Si tratta di uno scontro diretto, non c’è dubbio. L’aspetto fondamentale per noi è poter giocare in casa. La partita sarà molto complicata, prevedo una battaglia al di là del risultato finale, nessuno vorrà mollare. Siamo due squadre che battono e ricevono bene, dovremo rivelarci più bravi con l’aiuto del nostro pubblico». Arbitrerà la coppia calabrese formata da Maurizio Nicolazzo (1°) e Danilo De Sensi (2°) del comitato di Lamezia Terma. Chieti – Potenza sabato e Molfetta – Corigliano domenica sono le altre gare che completano il quadro degli impegni ad alta quota.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *