alpadesa
  
Flash news:   Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda

Calcio, a luglio l’undicesima edizione del torneo stracittadino firmato Generoso Tirone

Pubblicato in data: 11/4/2011 alle ore:13:00 • Categoria: Calcio, Sport

stadio valleverdeLa promessa è un debito e va … pagata, ovvero va mantenuta “, sono le parole di Generoso Tirone, storico organizzatore del “TORNEO CALCISTICO STRACITTADINO” di Atripalda svoltosi per 10 anni dal 1974 al 1984.
A distanza di poco più di un anno dalla presentazione del suo libro sulla “storia” dello “Stracittadino”, avvenuta nella Sala Consiliare Comunale alla presenza di un folto pubblico di Atripaldesi e non, oltre alle Autorità cittadine, l’amico Gioso che, pur non sbilanciandosi, lasciò intendere che a breve avrebbe ridato ”vita” allo storico Torneo. Dopo vari tentennamenti ha deciso di riprendere il tanto amato “Torneo Calcistico Stracittadino” con l’Undicesima Edizione.
Tante sono state le sollecitazioni per ripartire, ma altrettante sono state le voci…contrarie. In molti mi dicevano – dichiara Tirone –  … ma chi te lo fa fare … i tempi sono cambiati … i giovani e lo spirito sono diversi .. .lascia perdere … ecc, ecc …,  ma io – ringraziando tutti per il loro parere -esprimendo, sicuramente, anche il positivo giudizio degli amici organizzatori scomparsi, Peppino Annunziata, Nino Battista, Pinuccio Adamo ed il giovanissimo Peppino Venezia, credendoci ed avendo fiducia nei giovani ho optato per la prima soluzione ed eccomi pronto per la 11 edizione!!”. 
Il  Torneo è riservato ai “nativi” o “residenti” ad Atripalda ed avrà, ricalcando le ”vecchie” Edizioni, come “filo conduttore” lo slogan: “RICREATIVITA’-SPORTIVITA’-DIVERTIMENTO”.
Il fischio d’inizio si effettuerà SABATO 02 LUGLIO 2011 e le gare si disputeranno allo Stadio “Valleverde”, gentilmente messo a disposizione dai Dirigenti della Società Sportiva “ADS CITTA’ DI ATRIPALDA Calcio”, i quali affiancheranno Tirone nell’organizzazione. La collaborazione tecnica è affidata al Comitato Provinciale dell’V.S. ACLI di Avellino.
In questi giorni sto rielaborando il Regolamento e, come consuetudine e tradizione dello Stracittadino, conterrà sicuramente qualche piacevole e divertente novità. Sono sicuro che gli atripaldesi non faranno mancare il loro apporto, sia come “primi attori” sul terreno di gioco iscrivendosi al Torneo, che come spettatori. Inoltre, mi auguro che gli atripaldesi si rendano.in modo volontario, promotori offrendo Coppe od omaggi vari da porre come Premi ai partecipanti e rendere più corposa e piacevole la serata finale “ conclude Tirone.
Nel rallegrarci per l’iniziativa di Gioso Tirone, siamo sicuri che riporterà l’entusiasmo sportivo di un tempo, che tanto manca fra gli Atripaldesi, facendo accorrere al “Valleverde” intere famiglie e noi tutti siamo curiosi di leggere il Regolamento per conoscere le “novità” che tirerà fuori dal suo magico cilindro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *