alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano

Un libro, un video ed una mostra per i 40 anni della Pro Loco. Guarda le Foto e l’elenco dei soci fondatori

Pubblicato in data: 12/4/2011 alle ore:10:00 • Categoria: Cultura

proloco-40anni1Folta partecipazione di pubblico giovedì 31 marzo in occasione del 40° Anniversario dell’Associazione Pro Loco.
La manifestazione si è svolta nella Chiesa di S. Maria Maddalena in via Roma, dove è stato presentato il libro “40° anni di storia” una raccolta di documenti e foto sulla storia della Pro Loco Atripaldese, dalla sua costituzione, il 16 marzo 1971 ad oggi.
A supporto del libro è stato proiettato il video “1971>2011 40° Anniversario” che in suggestivi quindici minuti ha ripercorso la storia di una delle più antiche associazioni di Atripalda nonché una delle prime Pro Loco della provincia. 
proloco-40anni2La manifestazione si è conclusa con l’inaugurazione della mostra allestita nella sala espositiva della sede: “Radici…quarant’anni di attività” che ripercorre attraverso foto, documenti e manifesti gli eventi che l’Associazione ha prodotto nel corso dei quarant’anni.
Oltre ai saluti del sindaco Aldo Laurenzano, dei tre presidenti della storia dell’Associazione, Carmine Spagnuolo, Giacomo Foschi e Fernando Cucciniello, del presidente dell’Unpli Regionale Mario Perrotti, del presidente dell’Unpli Provinciale Giuseppe Silvestri, in sala la presenza di diverse autorità ed amministratori passati e presenti.
proloco-40anni3Il libro “40° anni di storia” sarà distribuito esclusivamente nella serata di presentazione.

Ecco di seguito l’elenco dei soci fondatori della Pro Loco e l’atto costitutivo del 1971:

 L’anno 1971, il 16 marzo in Atripalda, nei locali dell’ Associazione Pro Loco Atripaldese siti in piazza Umberto I n. 57, alle ore iniziali venti e trenta.
Innanzi a me Dr. Giuseppe Corona, notaio in Lioni (A V), iscritto al ruolo dei distretti riuniti di Avellino e S. Angelo dei Lombardi, senza assistenza di testimoni per concorda rinunzia fattavi, col mio assenso, dai comparenti.
                                                           SONO PRESENTI:
1)Alvino Vincenzo, impiegato, nato il 1 Novembre 1914 adAtripalda, ove risiede in piazza Umberto 1;
2)Armerini Alfonso, meccanico, nato 1’8 dicembre 1918 ad Atripalda, ove risiede alla via Appia n.32;
3)AquinoSilvestro, industriale, nato il 23 dicembre 1910adAtripalda, ove risiede alla via Fiumitello n. 44;
4) Bruschi Mario, imprenditore, nato il 12 luglio 1921 adAtripalda, ove risiede alla via Circumvallazione;
5) CapaldoAntonio, commerciante, nato il 26 settembre 1906 ad Atripalda, ove risiede alla via R. Aversa n. 34;
6) Caronia Vincenzo, geometra, nato il3 gennaio 1929 ad Atripalda, ove risiede alla via Circumvallazione;
7) Del Mauro Luigi, commerciante, nato il 23 febbraio 1930 a Montefalcione, residente in Atripalda alla via R. Aversa n. 61;
8) Picariello Achille, procuratore U TJ.F, nato il 6 novembre 1914 ad Avellino e residente ad Atripalda in via Manfredi n. 72;
9) Spagnuolo Carmine, ingegnere, nato il 30 novembre 1933 ad Atripalda, ove risiede alla via Circumvallazione;
10) Spina Angelo, insegnante, nato il23 giugno 1929 ad Atripalda, ove risiede al prolungamento via Fiume;
11) Troncone Manfredi, industriale, nato il 14 agosto 1907 ad Atripalda, ove risiede alla via Appia;
12) De Vinco Andrea, avvocato, nato il 28 agosto 1933 adAtripalda ove risiede alla via Circumvallazione;
13) Anzuoni Matteo, avvocato, nato il 25 ottobre 1933 ad Atripalda, ove risiede alla via Rapolla n.17;
14) Preziosi Sabino, commerciante, nato il 26 febbraio 1942 ad Atripalda, ove risiede alla piazza Umberto 1 n.16;
proloco-40anni415) Rotondi Fernando, professore, nato il 14 maggio 1942 ad Atripalda, ove risiede alla piazza Umberto 1 n.16;
16) Panarella Benito, autista, nato il 26 giugno 1935 ad Atripalda, ove risiede alla via San Giacomo n. 25;
17) Parziale Luigi, impiegato, nato il 24 gennaio 1942 ad Atripalda, ove risiede alla via Roma n. 192;
18) Falardo Orazio, imprenditore, nato il 17 luglio 1940 ad Atripalda, ove risiede alla via prolungamento via Fiume.

proloco-40anni5

Essi comparenti, della cui identità personale sono certo, mi richiedono di ricevere il presente atto, in virtù del quale:
– viene costituita, fra i comparenti tutti, un’ associazione per la valorizzazione turistica della Città di Atripalda. L’Associazione sarà chiamata PRO LOCO ATRIPALDESE ed avrà la sede in Atripalda alla piazza Umberto I n.57;
– i componenti medesimi, riuniti in assemblea, procedono alla nomina delle cariche sociali, risultando eletti per acclamazione membri del consiglio di amministrazione gli associati:

Spagnuolo Carmine, con la carica di Presidente;
Capaldo Antonio, con la carica di Vice Presidente;
• Picariello Achille, con la carica di Cassiere Economo,
nonché Aquino Silvestro, Armerini Alfonso e Troncone Manfredi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *