alpadesa
  
Flash news:   Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila 40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre 40° anniversario del terremoto in Irpinia, il vescovo Aiello: “Alle 19:34 il suono delle campane delle chiese in memoria delle vittime” Coronavirus, in Campania da mercoledì 25 novembre si torna in classe per l’Infanzia e prime classi della Primaria 40° anniversario del terremoto in Irpinia: i Carabinieri commemorano le vittime del sisma e i caduti dell’Arma. VIDEO

Eli, Eli, Lema’ Sabachtani! Venerdì Santo la XV edizione della via Crucis

Pubblicato in data: 15/4/2011 alle ore:13:00 • Categoria: Cultura

via crucis 2011Conto alla rovescia per la XV edizione della Via Crucis “Eli, Eli, Lema’ Sabachtani!” Venerdì Santo, 22 aprile, come da tradizione si rinnova l’appuntamento con la rappresentazione in costume d’epoca organizzata dalla Pro Loco di Atripalda. La manifestazione avrà inizio sull’Antica Abellinum alle ore 20.15 e prevede la sceneggiatura delle fasi salienti della Passione tra le Terme e la Torre degli Orefici dell’Antica Abellinum, la città romana che intorno al 200 d.c. fu di Silla. Il rituale delle Cadute e la Crocefissione, come da tradizione avranno la Collina di S. Pasquale come location. Con grande entusiasmo e con un notevole impegno economico reso possibile anche dal contributo del 5×1000, che ci apprestiamo a presentare la Sacra Rappresentazione che sarà anche l’occasione in più per far conoscere e promuovere le nostre bellezze archeologiche. Si invitano tutti coloro che nelle passate edizioni hanno utilizzato i vestiti, sia di soldati che di popolo, a prendere contatto con l’Associazione per confermare la propria partecipazione o per la restituzione del vestito. Tutti coloro che vogliono partecipare possono venire nella sede dell’Associazione in via Roma 154, per ritirare il vestito per la rappresentazione. La regia dell’evento è affidata a Lucio Mazza, le recitazioni sono della Compagnia Teatrale del Clan H di Avellino.
Il ruolo di Gesù di Nazareth sarà interpretato come da tradizione da Enrico Giovino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *