alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda di nuovo nella bufera, la componente genitori scrive al Ds per criticare la Dad e all’Amministrazione: «Chiediamo di assumere le posizioni dovute al ripristino degli equilibri» Coronavirus, un caso a San Potito: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Flash mob dei piccoli imprenditori e Amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il commercio ad Atripalda. Il sindaco: “attività di promozione del nostro territorio”. Foto Riparte il “Farmer Market” ad Atripalda: ieri mattina primo appuntamento dopo mesi di stop. L’assessore Musto: “mercatino in sicurezza”. Foto Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto

Eli, Eli, Lema’ Sabachtani! Venerdì Santo la XV edizione della via Crucis

Pubblicato in data: 15/4/2011 alle ore:13:00 • Categoria: Cultura

via crucis 2011Conto alla rovescia per la XV edizione della Via Crucis “Eli, Eli, Lema’ Sabachtani!” Venerdì Santo, 22 aprile, come da tradizione si rinnova l’appuntamento con la rappresentazione in costume d’epoca organizzata dalla Pro Loco di Atripalda. La manifestazione avrà inizio sull’Antica Abellinum alle ore 20.15 e prevede la sceneggiatura delle fasi salienti della Passione tra le Terme e la Torre degli Orefici dell’Antica Abellinum, la città romana che intorno al 200 d.c. fu di Silla. Il rituale delle Cadute e la Crocefissione, come da tradizione avranno la Collina di S. Pasquale come location. Con grande entusiasmo e con un notevole impegno economico reso possibile anche dal contributo del 5×1000, che ci apprestiamo a presentare la Sacra Rappresentazione che sarà anche l’occasione in più per far conoscere e promuovere le nostre bellezze archeologiche. Si invitano tutti coloro che nelle passate edizioni hanno utilizzato i vestiti, sia di soldati che di popolo, a prendere contatto con l’Associazione per confermare la propria partecipazione o per la restituzione del vestito. Tutti coloro che vogliono partecipare possono venire nella sede dell’Associazione in via Roma 154, per ritirare il vestito per la rappresentazione. La regia dell’evento è affidata a Lucio Mazza, le recitazioni sono della Compagnia Teatrale del Clan H di Avellino.
Il ruolo di Gesù di Nazareth sarà interpretato come da tradizione da Enrico Giovino.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
I tuoi anniversari nella rubrica “Giorni Felici”

Anniversari, culle, matrimoni, compleanni: in questa pagina puoi leggere tutti i tuoi annunci, corredati da foto e frasi. Festeggia anche Read more

Cordoglio in città per la scomparsa di Arturo Roca

Cordoglio in città per la scomparsa di Arturo Roca. L'ex dipendente comunale, 70 anni, in pensione da diverso tempo, è Read more

Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo”

«Scarsità di fondi e difficoltà ad individuare le persone giuste cui affidare il rilancio e la cura dei beni archeologici: Read more

“Atripalda, cinema sotto le stelle” in Piazzetta degli Artisti da giovedì sera

L’organizzazione della rassegna  cinematografica farà da sfondo e da intrattenimento all’estate atripaldese, da luglio ad agosto. In particolare il Comune Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *