alpadesa
  
Flash news:   Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora Ciclismo, l’A.S Civitas-Profumeria Lucia intensifica la preparazione in attesa del debutto Porta i cani nell’ex scuola di Rampa San Pasquale interdetta al pubblico, fermato dai Vigili Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Non bastano i rinforzi, Scandone sconfitta ancora a Corato Pari a reti bianche nel derby con la Cavese. Capuano: «Dovevamo vincerla» Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili

Cerimonia ufficiale per l’intitolazione della Caserma dei Carabinieri “Eugenio Losco”. Guarda il Foto Servizio e lo Speciale Video

Pubblicato in data: 16/4/2011 alle ore:15:08 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

p3160507Alla memoria del capitano Eugenio Losco, medaglia di bronzo al valore militare. La caserma dei Carabinieri di Atripalda è stata intitolata, questa mattina, all’eroico cittadino atripaldese che perse la vita durante la I Guerra Mondiale in una cruenta battaglia combattuta in Croazia. Per la prima volta nel 1915 Carabinieri furono messi in prima fila a sostituire un regime di fanteria riportando molte vittime. Losco fu il primo ufficiale dell’Arma morto in una battaglia, immolandosi sul Podgora.
«E’ un dovere ricordare lo slancio eroico del capitano Losco – ha dichiarato il Comandante della Legione Carabinieri Campania Carmine Adinolfi dobbiamo mantenere vivo il ricordo e tramandarlo ai nostri giovani affinchè non si dimentichi p3160514il sacrificio compiuto», simbolo della benemerita, il capitano Losco è stato così  ricordato dal  Comandante di Legione, Generale di Divisione Adinolfi intervenuto, questa mattina, insieme a numerose numerose autorità militari, religiose e civili. Presenti il comandante interregionale, il Generale di Corpo d’Armata Maurizio Scoppa, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Avellino, colonnello Giovanni Adinolfi che ha sottolineato l’importanza di conservare la memoria di quanti hanno sacrificato la propria vita sul fronte.  A fare gli onori di casa e ad accogliere i pronipoti del capitano Maria Anastasia e Angelino Losco, il comandante di stazione, Costantino Cucciniello. Presente anche il prefetto di Avellino Ennio Blasco, il questore Sergio Bracco, il vescovo di Avellino, Monsignor Francesco Marino, il sindaco di Atripalda Aldo Laurenzano, l’ex comandante della caserma atripaldese Vincenzo Sirico e  numerosi amministratori cittadini.

[flv image=”https://www.atripaldanews.it/video/inaugurazione caserma carabinieri 16 aprile 2011.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/inaugurazione caserma carabinieri 16 aprile 2011.flv[/flv]

p3160500

p3160515p3160518p3160523p3160526

p3160474

p3160506p3160498p3160508p3160509p3160488p3160475

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 1,33 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *