alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto

Venerdì il CONI presenta il progetto per la Sierra Leone sostenuto da Air, AS Avellino e Pallavolo Atripalda

Pubblicato in data: 4/5/2011 alle ore:17:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

giuseppe savianoVenerdì conferenza stampa “Costruiamo una clinica per i bimbi della Sierra Leone“,  alle ore 11:00 presso il salone di rappresentanza del CONI di via Palatucci.
La Sierra Leone è ufficialmente il peggior posto nel mondo in cui possa nascere un bambino. Un bambino su quattro muore prima della nascita. Uno su quattro muore prima del quinto giorno dalla nascita. Un bambino su tre, sotto i cinque anni, è drasticamente sottopeso. Molte donne muoiono durante il parto più che in ogni altro Paese e la speranza di vita è di soli 42 anni. Inoltre, la maggior parte dei bambini non va a scuola ed è a rischio di abusi e di sfruttamenti.
La New Jerusalem Place of Safety, nello Stato di Kono, nella Sierra Leone, è grata al CONI Comitato Provinciale di Avellino, per il suo sostegno nell’offrire alla sua popolazione un ambiente più sicuro, più sano e nel dare ai suoi bambini e adulti una chance per vivere una vita migliore, grazie al suo progetto di raccolta fondi (con premi offerti da importanti e prestigiose Società) lanciato attraverso la manifestazione Sportdays 2011.
I bambini della Sierra Leone sono stati costretti, oltre ad ogni tipo di privazione, a combattere una guerra non decisa da loro.
Il nostro obiettivo è quello di portare alla normalità, per quanto è possibile, questi bambini.
Uno dei primi passi è la costruzione di una clinica per curare questi ragazzini mutilati e fortemente compromessi psicologicamente da una guerra assurda.
Per questo motivo intendiamo promuovere una raccolta fondi che contribuisca a porre il primo mattone per la realizzazione dell’ospedale pediatrico.
Abbiamo già avuto importanti adesioni da alcune prestigiose Società sportive inglesi:
• L’Arsenal FC;
• Il Manchester United FC;
• Il Liverpool FC e, dalla Scozia, la SPL Celtic Football Club che hanno al momento dato la loro adesione al progetto.
Inoltre, l’AIR Scandone Avellino, l’A.S. Avellino, la Pallavolo Atripalda e numerose altre Società sostengono questo progetto.
Tutti, dimostrando forte interesse e sensibilità per questa iniziativa, hanno messo a disposizione dei premi di importante valore materiale e morale.
DONAZIONI AL PROGETTO:
1. Arsenal FC – n°. 2 posti, per la partecipazione ad uno stage di allenamento, presso le scuole calcio residenziali dell’Arsenal per questa o per la prossima estate (AGOSTO 2011 O AGOSTO 2012)- DATE DA CONCORDARE CON IL DONATORE FORTUNATO .
Il corso prevede, per i due fortunati, la partecipazione alle sessioni di allenamento e l’insegnamento delle tecniche calcistiche dello stile Arsenal.
È previsto, inoltre, per il periodo dello stage, un tour dello stadio Emirates e la visita delle aree riservate esclusivamente alla squadra dell’Arsenal (spogliatoi, tunnel, panchina, etc).
Un esclusivo kit di allenamento della scuola di calcio.
Uso esclusivo delle più moderne attrezzature di allenamento.
2. MANCHESTER UNITED – una maglietta calcistica numero 7 autentica incorniciata , firmata da Cristiano Ronaldo.
3. Una maglietta firmata dai calciatori del CELTIC FOOTBALL CLUB 2009 – donazione del Club, in seguito all’iniziativa di beneficenza HOOPS AND HALOS del 2009, organizzata con Rita Iannuzzi e la British Airways Plc.
4. Maglietta firmata dai calciatori del Liverpool Football club 2011.
5. N°. 2 biglietti, di andata e ritorno, forniti dalla BRITISH AIRWAYS HOLIDAYS, associate al corso di allenamento nella scuola di calcio dell’Arsenal.
6. Il CONI C.P. di Avellino metterà a disposizione attrezzi sportivi di vario genere (palloni da calcio, basket, volley, rugby, vortex etc), abbigliamento sportivo (tute, magliette, felpe, borracce, borse etc.), e gadgets vari.
Da concordare i premi messi a disposizione da:
AIR SCANDONE AVELLINO;
A.S. AVELLINO;
PALLAVOLO ATRIPALDA .

Il Presidente del CONI
Giuseppe Saviano

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *