alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

Comune, Tomasetti (Pd): «Ora il programma di lavoro di fine consiliatura». Troisi (Centrosinistra) accusa: «Crisi inspiegabile voluta dal Pd. Superata solo grazie alla nostra disponibilità»

Pubblicato in data: 10/5/2011 alle ore:13:16 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

comune-atripaldaCrisi superata al comune di Atripalda, parlano il capogruppo del Pd Antonio Tomasetti e l’ex assesdore del Centrosinistra Tony Troisi.
«Esprimo soddisfazione perché l’accordo è stato raggiunto con la disponibilità di tutti, sia del Pd, che del gruppo Centrosinistra che di SeL. Tutte le componenti del centrosinistra, pur ricoprendo ruoli diversi, hanno contribuito a risolvere la crisi. Questo fatto consente all’amministrazione di concludere il mandato – commenta il capogruppo consiliare del Pd, Antonio Tomasetti -. Non è stato il Pd a chiedere l’estromissione dalla giunta degli amici del Centrosinistra, ma è stata una loro precisa proposta avanzata per superare la crisi. Conservare le deleghe, significa comunque un’assunzione di responsabilità e un coinvolgimento pieno nell’amministrazione del paese. Questa soluzione si è trovata prendendo atto delle varie posizioni. Fino all’ultimo era stato chiesto il coinvolgimento in giunta del gruppo Centrosinistra, ma tale proposta non ha avuto più seguito Ora tocca al sindaco e alla giunta proporre a tutti i gruppi della coalizione un programma di lavoro su cui muoversi in quest’ultimo anno di consiliatura».
A spiegare la decisione dei quattro assessori del gruppo «Centrosinistra per Atripalda» di uscire dalla giunta mantenendo le deleghe è l’assessore uscente Tony Troisi: «Una soluzione in linea con la disponibilità che noi avevamo dato ad uscire dalla giunta per consentire di superare questa crisi inspiegabile – dichiara Troisi – dovuta non a problemi di tipo amministrativo, ma alle esigenze di una maggiore rappresentanza politica da parte del Pd. Confermiamo il nostro sostegno al sindaco e responsabilmente daremo il nostro contributo per concludere nel migliore dei modi questo anno che manca al termine della consiliatura. Certamente gli equilibri scaturiti oggi sono diversi da quelli nati a seguito del risultato elettorale del 2007. Pur riconoscendo l’autonomia del sindaco valuteremo la possibilità di accertare l’eventuali deleghe che lui ritenesse opportuno affidarci».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *