alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano

Amatori della Bici: brutta caduta per Aquino al Laceno

Pubblicato in data: 16/5/2011 alle ore:08:00 • Categoria: Ciclismo, Sport

aquinoalbanesedepascaledevitodesantisRitorno alle corse a circuito amaro per gli Amatori della Bici di Atripalda. Ieri, sull’altopiano del Laceno, è andato in scena il XII Trofeo Città di Bagnoli Irpino. La gara prevedeva 12 giri perimetrali del Lago Laceno per un totale di circa 70 km, che hanno visto dare battaglia i 5 portacolori del sodalizio di Sigismondo Alvino: Albanese, Aquino, De Pascale, De Santis e De Vito. La corsa è stata contraddistinta sin dall’inizio da ripetute cadute. La causa è imputabile alla volontà degli atleti di occupare le prime posizioni del gruppo per meglio fiutare eventuali fughe, ma anche alle forti ed improvvise folate di vento, peraltro tipiche dell’altopiano carsico.
Dopo vari e sterili tentativi di fuga, la gara ha visto aumentare vertiginosamente i ritmi negli ultimi giri. In vista del traguardo, mentre le squadre dei velocisti preparavano la volata finale, c’è stata una rovinosa caduta nella pancia del gruppo. Emilio Aquino, visto l’alta velocità, non ha potuto evitare il groviglio di bici e ciclisti ed è rovinato a terra. Il giolly atripaldese ha riportato contusioni alla spalla nonché la rottura del casco (ancora una volta fondamentale il suo utilizzo!). Mentre accadeva tutto ciò Barretta del Team Nughes tagliava il traguardo e Albanese con De Pascale si posizionavano nella prima parte del gruppo. Una menzione particolare va a Luciano De Vito che, in preparazione dell’ imminente prossima granfondo Novecoli, è partito da casa a cavallo della sua bici, ha gareggiato ed infine è tornato a casa sempre in sella coprendo 140 km! Da sottolineare la prova dell’Irpino Moretti giunto settimo al traguardo; una pronta guarigione invece ad Armerini anche lui ferito perché coinvolto nella stessa caduta che ha visto Aquino per terra. Scontato che il Circolo parteciperà anche questa’anno in massa alla Novecolli di Cesenatico. In questa edizione, in programma domenica prossima, c’è un motivo in più per ben figurare: in seno al sodalizio giallo-blu ci sono ben 3 atleti in lizza per conquistare il brevetto Prestigio 2011 al quale ovviamente concorrono i 220 km della regina delle granfondo!

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *