alpadesa
  
Flash news:   Seconda edizione della cinerassegna invernale “Agguattiti buono!”: domani sera la presentazione Avellino, il centrocampista Tomas Federico è un nuovo tesserato Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto Estraggono 800 metri cubi di pietra dal fiume Sabato: la Forestale mette i sigilli L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende

“La voglia di non andare a scuola”, in Comune il convegno del CSS/A6

Pubblicato in data: 18/5/2011 alle ore:10:24 • Categoria: SocialeStampa Articolo

la_voglia_di_non_andare_a_scuolaLa voglia di non andare a scuola“, sarà questo l’argomento centrale del convegno organizzato dal Consorzio dei Servizi Sociali A6 di Atripalda, che si terrà domani, venerdì 20 maggio a partire dalle ore 17.00 presso la sala consiliare del Comune di Atripalda.
Si tratta in realtà di un incontro aggiuntivo nell’ambito del programma della “Scuola per Genitori“. A relazionare sul tema del convegno ci saranno esperti provenienti dall’Università di Pavia. Nello specifico è previsto l’intervento di Maria Assunta Zanetti docente di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione, e del suo collaboratore il dott. Carlo Burrone.
Da anni la Zanetti lavora a stretto contatto con gli insegnanti, trovandosi a gestire situazioni e atteggiamenti che vengono letti come disaffezione scolastica: i famosi “ragazzi che si annoiano“.
Proprio a proposito di questo tema , l’università di Pavia , ha recentemente condotto una indagine, i cui risultati verranno illustrati nel corso dell’incontro di Atripalda.
Abbiamo scelto un tema, quello della disaffezione scolastica, – dichiara il direttore del Consorzio A6, Carmine De Blasio che è normalmente presente nella quotidianità di ogni famiglia, se solo pensiamo alle mille scuse dei bambini e dei ragazzi per non andare a scuola. Un “classico” possiamo dire che non risparmia nessun genitore e che puntualmente impegna docenti ed operatori che si misurano con la scarsa voglia di studiare da parte di molti alunni. L’iniziativa si propone di riflettere su come costruire e rafforzare la motivazione nei ragazzi e, dal loro punto di vista, come migliorare la vivibilità dell’ambiente scolastico in cui si ritrovano“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *