alpadesa
  
domenica 09 agosto 2020
Flash news:   Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora rumena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi”

Antica Abellinum, Prezioso (Fli): «Oggi in Parlamento l’interrogazione dell’onorevole Luigi Muro»

Pubblicato in data: 25/5/2011 alle ore:15:56 • Categoria: Attualità, Futuro e Libertà per l'Italia, Politica

lucchetti-ad-abellinumLa vicenda relativa all’Antica Abellinum vede impegnati in prima linea tutte le forze politica e sociali di Atripalda e della provincia di Avellino. Argomenti del genere non possono e non devono essere oggetto di polemiche sterili e divisioni strumentali. Siamo tutti concordi nell’affermare che la vicenda legale è a dir poco nebulosa. Di un contenzioso legale che ha origine 40 anni fa è difficile ricostruirne tutti i passaggi, soprattutto se si pensa che la vicenda, per ovvia ragione, è stata seguita dalla Soprintendenza dei Beni Cculturali, che notoriamente non brilla per trasparenza.
Preso atto di ciò, l’unica azione da fare è studiare le prossime mosse e vedere come agire per riaprire la questione. Per perseguire il nostro scopo, vanno seguite tutte le strade possibili, e in questo senso, lo scorso venerdì durante l’Assemblea Nazionale di FLI, ho investito il gruppo parlamentare alla Camera, affinché interrogassero e informassero il Ministro Galan (Ministro dei Beni Culturali) su tutta la vicenda, che nel contempo incarna un grave spreco di danaro pubblico e un esempio di cattiva gestione da parte di un organismo statale. Quest’oggi a firma On. Luigi Muro è stata presentata un’interrogazione parlamentare, con la speranza che, ripercorrendo tutta la vicenda dall’interno delle istituzioni, partendo dall’alto, si possa arrivare a capo della vicenda, fare chiarezza sui punti “oscuri” e avviare ogni iniziativa tesa a restituire agli atripaldesi, all’Irpinia e alla Campania tutta, questo straordinario sito archeologico, che opportunamente inserito nei circuiti turistici nazionali ed internazionali, può essere un volano per lo sviluppo economico locale.

Antonio Prezioso
Consigliere comunale FLI Atriapalda

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Taglio arbusti e siepi privati su suolo comunale: controlli dei vigili urbani

"Si porta a conoscenza della cittadinanza che da lunedì 21 dicembre i vigili urbani di Atripalda stanno effettuando i controlli Read more

Iniziati i lavori di sfalcio di erbe e arbusti nelle zone periferiche e rurali

"Questa mattina sono iniziati i lavori di sfalcio delle erbe e degli arbusti lungo banchine, cunette, scarpate e muretti comunali Read more

Riqualificazione energetica dell’istituto “Masi”: a breve il bando

Nei prossimi giorni l’amministrazione comunale di Atripalda, attraverso il contributo fattivo dell’ufficio tecnico comunale, presenterà il progetto per la riqualificazione Read more

Topo in piazza Umberto, l’assessore Prezioso precisa: “Derattizzazione effettuata regolarmente, pronti nuovi interventi di diserbo”

"La derattizzazione è avvenuta come ogni mese, cosi come stabilito dall'ASL di riferimento, il giorno 27 agosto - spiega l'assessore Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *