alpadesa
  
Flash news:   Seconda edizione della cinerassegna invernale “Agguattiti buono!”: domani sera la presentazione Avellino, il centrocampista Tomas Federico è un nuovo tesserato Vince la lista “Insieme si può” di Lia Gialanella al Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda per l’elezione della componente genitori nel Consiglio d’Istituto Estraggono 800 metri cubi di pietra dal fiume Sabato: la Forestale mette i sigilli L’Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende

Truffa e sostituzione di persone: i Carabinieri di Atripalda denunciano due persone

Pubblicato in data: 29/5/2011 alle ore:19:56 • Categoria: CronacaStampa Articolo

stazione2Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Atripalda (foto) hanno denunciato in stato di libertà due uomini di 32 e 37 anni, resisi responsabili di truffa e sostituzione di persona.
L’attività d’indagine dei militari dell’Arma è scaturita in seguito ad una denuncia presentata da un uomo del posto che si era visto recapitare presso la propria abitazione alcune bollette dell’energia elettrica e del gas di cui lui non sapeva assolutamente nulla, in quanto relative a contratti da lui mai stipulati. Le indagini condotte dai Carabinieri hanno permesso di risalire agli autori del reato e di accertare che la vittima era stata truffata da due persone che, al tempo dipendenti di una azienda di servizi, in suo nome e per suo conto, avevano falsamente stipulato quei contratti per la fornitura di energia elettrica e gas, così da poter intascare, in maniera fraudolenta, le relative provvigioni.
I due uomini sono stati dunque deferiti all’Autorità Giudiziaria e dovranno ora rispondere davanti al giudice del Tribunale di Avellino dei reati a loro ascritti.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *