alpadesa
  
Flash news:   Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere

E’ morto Biagio Agnes: lutto nel mondo del giornalismo. Era stato direttore generale della Rai

Pubblicato in data: 30/5/2011 alle ore:13:00 • Categoria: Cronaca

biagioagnesBiagio Agnes, ex direttore generale della Rai, è morto la notte scorsa. 82 anni, era nato a Serino, in provincia di Avellino, il 25 luglio 1928. Attualmente era direttore della Scuola di giornalismo dell’Università di Salerno. Agnes entrò alla Rai nel 1958 e negli anni Sessanta «inventò» il Tg delle 13.30 con i giornalisti in video. Alla fine degli anni Settanta fu l’ideatore della terza rete dell’ente radiotelevisivo di Stato, di cui nel 1979 divenne il primo direttore della Testata giornalistica regionale. Fu anche l’ideatore di Check-up, programma di medicina di grande successo che va ancora in onda a distanza di oltre vent’anni. nel 1982 fu nominato direttore generale della Rai. Nel 1990 divenne presidente della Stet, e nel 1997 di Telemontecarlo. La presidenza della Repubblica gli conferì il titolo di Cavaliere del lavoro nel 1987 e di Cavaliere di Gran Croce nel 2005.
Presiedeva la scuola di giornalismo presso l’Università di Salerno.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *