alpadesa
  
sabato 16 gennaio 2021
Flash news:   Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse”

Addio a nonno Vincenzo Palumbo

Pubblicato in data: 31/5/2011 alle ore:17:41 • Categoria: Cronaca

vincenzo_palumboSi è spento a 101 anni Vincenzo Palumbo, l’amato centenario di Atripalda.
Giusto un anno fa nonno Vincenzo, meglio conosciuto come “Palumbiello”, fu festeggiato nell’aula consiliare del Comune dall’Amministrazione comunale e da tanti cittadini.
La città perde così una delle sue memorie storiche.
Innumerevoli lavori di artigiano alle spalle e il dolore immenso per la perdita di ben cinque figli, Vincenzo è stato sempre un uomo onesto, lavoratore, legato alla sua famiglia, memoria storica di eventi straordinari e di profondi cambiamenti sociali, protagonista di Atripalda com’era una volta spettatore dalla panchina di piazza Umberto I.
Domani i funerali presso la chiesa del Carmine di via Roma alle ore 16.
Alla famiglia le più sentite condoglianze dalla redazione e dalla proprietà di AtripaldaNews.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *