alpadesa
  
Flash news:   Protesta delle famiglie contro i doppi turni all’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda: ieri mattina una delegazione dal sindaco. Foto Estorsione continuata ai danni del titolare di un bar di Atripalda: avviso di garanzia e chiusura delle indagini per un ventottenne del luogo Elezioni Regionali, Maria Picariello referente di “Italia Viva Atripalda” ringrazia gli elettori: “per aver contribuito al grande risultato elettorale conseguito dal candidato Enzo Alaia” Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio. Qui i dati dei più votati ad Atripalda Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos»

Non mandano i figli a scuola, tra i denunciati una donna di Atripalda

Pubblicato in data: 31/5/2011 alle ore:13:11 • Categoria: Attualità

In questi ultimi giorni dell’anno scolastico 2010/2011, grazie anche alla preziosissima collaborazione dei dirigenti scolastici degli istituti scolastici della provincia di Avellino, i carabinieri delle Stazioni di Montefredane e Solofra hanno deferito in stato di libertà 6 genitori per il reato previsto dal codice penale per chi omette di impartire o far impartire ai figli minori l’istruzione obbligatoria.
Nel primo caso, al termine di un’attività d’indagine scaturita dalla segnalazione del dirigente scolastico dell’istituto scolastico “Dante Alighieri” di Avellino, i carabinieri della Stazione di Montefredane hanno denunciato a piede libero due coniugi di Capriglia Irpina, rispettivamente di 48 e 43 anni, responsabili di aver omesso d’impartire o far impartire l’istruzione obbligatoria alla figlia 12enne, facendole collezionare addirittura 94 giorni d’assenza nell’anno scolastico in corso.
A Solofra, invece, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà per il medesimo reato una donna del posto di 40anni, separata, responsabile di aver omesso d’impartire l’istruzione obbligatoria al figlio di appena anni 8, frequentante quella scuola elementare, facendogli collezionare ben 71 giorni d’assenza nell’anno scolastico.
Ad Atripalda, invece, in seguito alla segnalazione del dirigente scolastico della scuola secondaria di primo grado “R. Masi”, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per l’inosservanza all’obbligo dell’istruzione dei minori una donna vedova 41enne del posto, responsabile di aver omesso d’impartire l’istruzione obbligatoria al figlio di 13 anni.
I militari della stazione carabinieri di Ospedaletto d’Alpinolo hanno invece denunciato una donna polacca di 34 anni, nubile, responsabile di aver omesso d’impartire l’istruzione obbligatoria alla figlia 16enne.
L’ultimo caso, infine, si è verificato a Mercogliano, dove quei carabinieri hanno denunciato sempre a piede libero due coniugi di 44 e 43 anni, mercoglianesi, responsabile di aver omesso d’impartire l’istruzione obbligatoria alla figlia 13enne.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *