alpadesa
  
Flash news:   Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos» Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza”

Crisi Piani di zona, stamane incontro al Consorzio A6 di Atripalda

Pubblicato in data: 1/6/2011 alle ore:12:00 • Categoria: Sociale

piano-di-zona-socialeLa difficilissima situazione in cui versano i Piani di zona sociale della provincia di Avellino a causa dell’insopportabile ritardo relativo al trasferimento delle risorse da parte della Regione Campania. l’insostenibile taglio dei finanziamenti che già grava pesantemente sull’attuale programmazione dei servizi alle persone impongono una iniziativa concreta da parte di tutti al fine di verificare possibilità di intervento e di azione comune.
Sono queste le ragioni alla base dell’incontro che si è svolto oggi, 31 maggio 2011, presso la sede del Consorzio A6 di Atripalda.
Alla riunione erano presenti i responsabili istituzionali e tecnici dei Piani di Zona Sociale e l’assessore provinciale , Giuseppe Del Mastro. Due i punti essenziali emersi dalla discussione:
la necessità di un intervento urgente e risolutivo da parte della Regione Campania relativamente alla questione dei ritardi nel trasferimento delle risorse dovuti agli ambiti territoriali.
la richiesta che la Provincia assuma l’impegno di una proposta propria per dare risposte alla difficilissima condizione che si è determinata nel sistema del welfare provinciale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *