alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il contagio non si ferma: altri 4 casi ad Atripalda. In provincia sono 187 i positivi Farmer Market di Atripalda, ok alla gestione annuale Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia

Auguri al comandante dei Carabinieri Costantino Cucciniello

Pubblicato in data: 10/6/2011 alle ore:10:40 • Categoria: Giorni Felici

comandante-costantino-cuccinielloLaurea Cucciniello – Presso l’Università Telematica Pegaso di Napoli, ha conseguito brillantemente la laurea in Giurisprudenza, con il massimo dei voti 110, il comandante della stazione Carabinieri di Atripalda, il maresciallo Costantino Cucciniello. Il neodottore in legge ha discusso una interessantissima tesi dal titolo «Le vendite negoziate fuori dai locali commerciali», ovvero la lotta alle truffe online e quelle agli anziani sulle quali ha raggiunto importanti risultati nelle ultime settimane. Al comandante Cucciniello i più sinceri auguri da tutta la redazione di «AtripaldaNews».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *