alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare

Referendum, domenica e lunedì al voto su quattro quesiti. Ecco come si vota

Pubblicato in data: 10/6/2011 alle ore:12:00 • Categoria: Politica

urna-atripalda-elezioni-regionali1Domenica 12 giugno e lunedì 13 giugno 2011 i cittadini italiani sono chiamati ad esprimere il proprio voto su 4 quesiti referendari. L’elettore, per votare, deve esibire al presidente del seggio la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento.
L’elettore riceve da un componente del seggio 4 schede di diverso colore:

Il voto “SI”, tracciato sulla scheda, indica la volontà di abrogare la normativa richiamata dal quesito referendario.

Il voto “NO”, tracciato sulla scheda, indica la volontà di mantenere la vigente normativa richiamata dal quesito referendario.

INFORMAZIONI SUL REFERENDUM ABROGATIVO
Il referendum abrogativo è disciplinato dall’art. 75 della nostra Costituzione. Si ricorre a questo tipo di referendum per deliberare l’abrogazione parziale o totale di una legge quando lo richiedano cinquecentomila elettori o cinque consigli regionali. Hanno diritto di partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei Deputati. La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto, il cosiddetto quorum, e se è raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi. Non è ammesso il referendum su leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali.

Quando si vota
Le operazioni di voto si svolgono:
domenica 12 giugno 2011, dalle 8:00 alle 22:00 e lunedì 13 giugno 2011, dalle 7:00 alle 15:00.

Dove si vota
Gli elettori devono votare nel proprio Comune di residenza, nella sezione elettorale indicata sulla prima facciata della tessera elettorale.

Quesiti referendari:

Referendum popolare n. 1 – SCHEDA DI COLORE ROSSO – Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione;

Referendum popolare n. 2 – SCHEDA DI COLORE GIALLO – Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norme;

Referendum popolare n. 3 – SCHEDA DI COLORE GRIGIO – Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme;

Referendum popolare n. 4 – SCHEDA DI COLORE VERDE CHIARO – Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *