alpadesa
  
Flash news:   Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse” Esposto per i concorsi a premi in città, scatta la solidarietà bipartisan ad Atripalda

Vietata l’acqua contaminata del Sabato, scatta l’ordinanza dei sindaci Laurenzano e Galasso

Pubblicato in data: 4/7/2011 alle ore:09:00 • Categoria: Attualità

fiume-sabatoIl sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso ed il sindaco di Atripalda Aldo Laurenzano, ordinano la sospensione del prelievo, della captazione e dell’attingimento di acqua superficiale dal fiume Sabato e dalle sue derivazioni.
I due provvedimenti si sonoresi necessari in seguito alla comunicazione del Settore Ambiente della Provincia di Avellino relativa al superamento dei parametri relativi a salmonella e escherichia coli nel tratto irpino del fiume Sabato: al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini, il sindaco Galasso ha emesso l’ordinanza con la quale viene stabilita la sospensione del prelievo, della captazione e attingimento di acqua superficiale dal fiume Sabato e dalle sue derivazioni per i seguenti usi: domestico, agricolo, igienico-sanitario potabile ed in tutti quegli usi industriali in cui per i lavoratori e gli altri potenziali recettori umani vi sia rischio di ingestione, inalazione, contatto dermico, anche accidentale, con le acque contaminate.
Il Comune di Atripalda ha emanato l’ordinanza che vieta l’utilizzo delle acque del fiume Sabato, lo scorso 20 giugno 2011, dopo la comunicazione della Provincia di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *