alpadesa
  
Flash news:   Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone

Coltivava marijuana sul balcone di casa: nei guai 19enne atripaldese

Pubblicato in data: 13/7/2011 alle ore:10:24 • Categoria: CronacaStampa Articolo

stazione-carabinieri-atripaldaNella tarda serata di ieri, nel corso di un mirato servizio per il contrasto al triste e grave fenomeno giovanile del consumo e dello spaccio di droga, i militari della Stazione Carabinieri di Atripalda (foto) hanno denunciato in stato di libertà per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti un 19enne nato a Napoli e residente nella cittadina del fiume Sabato.
Lo stesso, infatti, è stato interessato da una perquisizione personale e locale condotta presso la sua centralissima abitazione, condotta proprio dai carabinieri del posto, che avevano avuto notizia proprio di una coltivazione di marijuana da parte del giovane. Ed infatti, una volta entrati in casa, i carabinieri hanno constatato che il giovane si trovava marijuana2nel materiale possesso di una serra artigianale posta sul balcone dell’abitazione, contenente n. 2 piantine di marijuana, già alte circa 40 cm, nonché di alcuni grammi di marijuana già preparata.
Vista la chiara responsabilità del giovane in ordine al reato contestato, i carabinieri della Stazione di Atripalda hanno provveduto a sottoporre a sequestro penale l’intera sostanza stupefacente, tanto quella coltivata quanto quella già preparata, invitandolo poi in caserma per la compilazione degli atti relativi al suo deferimento in stato di libertà.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *