alpadesa
  
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Ciclismo, al casertano Valletta va il “17° Trofeo dell’Addolorata” di Pratola Serra. Bene anche gli atripaldesi in gara

Pubblicato in data: 13/9/2011 alle ore:08:05 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

il_presidente_delludace_premia_manganielloA Pratola Serra arriva uno splendido successo per Antonio Valletta ventotto anni del team Rummo-Giannini che ha battuto allo sprint Antonio Marotti (Calcagni-Cavaliere.com) e ha ottenuto la sua sedicesima vittoria personale stagionale. La corsa pratolana, denominata ‘XVII Trofeo MM.SS.Addolorata-X° Memorial Manganiello’, con 65 partenti provenienti non solo da tutta la Campania ma anche dalla provincia di Foggia, si è svolta sul classico circuito cittadino di 3,000 km ripetuto 21 volte, un giro ad andatura turistica e 20 agonistici. La corsa è stata vivace fin dall’inizio quando due corridori, Angelo Del Sesto (team Rummo-Giannini) campione italiano USAcli e l’ex professionista Pasquale Santoro (team Bike Nughes) si avvantaggino sul gruppo di una quindicina di secondi. Alle loro spalle, il gruppo controllato dalle società che vogliono portare i loro velocisti nel finale, dapprima controlla i fuggitivi tenendoli a debita distanza ma poi giusto il tempo di due tornate che ha rapidamente riassorbito i fuggitivi e il gruppo torna compatto. Nemmeno il tempo di prendere fiato e di nuovo all’attacco gli atleti del team Rummo-Giannini con Tonino Iodice e Antonio Valletta e Antonio Marotti del team Calcagni-Cavaliere.com) e cosi alla testa della corsa si forma il trio Iodice, Valletta e Marotti i quali con accordi perfetti guadagnano una ventina di secondi sui primi inseguitori. Alle loro spalle, il gruppo si spezza in più gruppetti e mentre si assiste a una graduale selezione nelle retrovie, c’è chi alza bandiera bianca ritirandosi anzitempo. Ma le emozioni non finiscono. Anche in testa alla corsa si registra un ritiro, questa volta la dea bendata gira le spalle al corridore del team Rummo Giannini Tonino Iodice costretto al ritiro per un guasto meccanico (foratura ruota anteriore) e cosi, in testa resta il tandem Valletta/ Marotti. I due proseguono con cambi regolari e il vantaggio massimo raggiunto di 1’32”, a quattro giri al termine, è più che rassicurante per portarsi sul traguardo a contendersi la vittoria. Sembra, ormai, un copione già scritto, e ad attendere il responso finale del campo un folto pubblico concentrato ai bordi della strada dove è posto il traguardo. I due si presentano appaiati sul lungo rettilineo per lo sprint finale. Il primo a partire è il sannita Antonio Marotti con a ruota Antonio Valletta. Ai cinquanta metri è Valletta ad innestare il turbo, stacca Marotti e va a vincere a bracce al cielo. Completa il podio Roberto Pepe (Velo Sport Sorrentino) terzo con un ritardo di 14 secondi.
In gara anche gli atleti delle tre squadre atripaldese che si sono classificati: 9° posto Antonio Moretti (Irpinia Bike team); 18° Alfonso Armerini (Irpinia Bike team); 27° Cristian Conte (Irpinia Bike team); 29° Lucio Quarantiello (Irpinia Bike team); 10° Mario Vernacchio (AS Civitas-Progress); 35° Luigi Scognamiglio (Irpinia Bike team); 40° Gianluca Spidalieri (Irpinia Bike team); 44° Emilio Aquino (Circolo amici del pedale); 45° Francesco Ricci (AS Civitas); 46° Giovanni D’Agostino (Irpinia Bike team); 52° Luca Spiniello (AS Civitas-Progress); 58° Pietro Cardinale (Irpinia Bike team);64° Pino Acone (AS Civitas-Progress).

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *