alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi»

Ciclismo, al casertano Valletta va il “17° Trofeo dell’Addolorata” di Pratola Serra. Bene anche gli atripaldesi in gara

Pubblicato in data: 13/9/2011 alle ore:08:05 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

il_presidente_delludace_premia_manganielloA Pratola Serra arriva uno splendido successo per Antonio Valletta ventotto anni del team Rummo-Giannini che ha battuto allo sprint Antonio Marotti (Calcagni-Cavaliere.com) e ha ottenuto la sua sedicesima vittoria personale stagionale. La corsa pratolana, denominata ‘XVII Trofeo MM.SS.Addolorata-X° Memorial Manganiello’, con 65 partenti provenienti non solo da tutta la Campania ma anche dalla provincia di Foggia, si è svolta sul classico circuito cittadino di 3,000 km ripetuto 21 volte, un giro ad andatura turistica e 20 agonistici. La corsa è stata vivace fin dall’inizio quando due corridori, Angelo Del Sesto (team Rummo-Giannini) campione italiano USAcli e l’ex professionista Pasquale Santoro (team Bike Nughes) si avvantaggino sul gruppo di una quindicina di secondi. Alle loro spalle, il gruppo controllato dalle società che vogliono portare i loro velocisti nel finale, dapprima controlla i fuggitivi tenendoli a debita distanza ma poi giusto il tempo di due tornate che ha rapidamente riassorbito i fuggitivi e il gruppo torna compatto. Nemmeno il tempo di prendere fiato e di nuovo all’attacco gli atleti del team Rummo-Giannini con Tonino Iodice e Antonio Valletta e Antonio Marotti del team Calcagni-Cavaliere.com) e cosi alla testa della corsa si forma il trio Iodice, Valletta e Marotti i quali con accordi perfetti guadagnano una ventina di secondi sui primi inseguitori. Alle loro spalle, il gruppo si spezza in più gruppetti e mentre si assiste a una graduale selezione nelle retrovie, c’è chi alza bandiera bianca ritirandosi anzitempo. Ma le emozioni non finiscono. Anche in testa alla corsa si registra un ritiro, questa volta la dea bendata gira le spalle al corridore del team Rummo Giannini Tonino Iodice costretto al ritiro per un guasto meccanico (foratura ruota anteriore) e cosi, in testa resta il tandem Valletta/ Marotti. I due proseguono con cambi regolari e il vantaggio massimo raggiunto di 1’32”, a quattro giri al termine, è più che rassicurante per portarsi sul traguardo a contendersi la vittoria. Sembra, ormai, un copione già scritto, e ad attendere il responso finale del campo un folto pubblico concentrato ai bordi della strada dove è posto il traguardo. I due si presentano appaiati sul lungo rettilineo per lo sprint finale. Il primo a partire è il sannita Antonio Marotti con a ruota Antonio Valletta. Ai cinquanta metri è Valletta ad innestare il turbo, stacca Marotti e va a vincere a bracce al cielo. Completa il podio Roberto Pepe (Velo Sport Sorrentino) terzo con un ritardo di 14 secondi.
In gara anche gli atleti delle tre squadre atripaldese che si sono classificati: 9° posto Antonio Moretti (Irpinia Bike team); 18° Alfonso Armerini (Irpinia Bike team); 27° Cristian Conte (Irpinia Bike team); 29° Lucio Quarantiello (Irpinia Bike team); 10° Mario Vernacchio (AS Civitas-Progress); 35° Luigi Scognamiglio (Irpinia Bike team); 40° Gianluca Spidalieri (Irpinia Bike team); 44° Emilio Aquino (Circolo amici del pedale); 45° Francesco Ricci (AS Civitas); 46° Giovanni D’Agostino (Irpinia Bike team); 52° Luca Spiniello (AS Civitas-Progress); 58° Pietro Cardinale (Irpinia Bike team);64° Pino Acone (AS Civitas-Progress).

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *