alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Eccellenza – Città di Atripalda ko a Mirabella

Pubblicato in data: 13/9/2011 alle ore:18:00 • Categoria: Calcio, Sport

calcioVa all’Eclanese il derby irpino della prima giornata del girone B del campionato di Eccellenza. Gli uomini di Cappuccio hanno la meglio sul Città di Atripalda in un match deciso dagli episodi. Sulla gara del “Nuovo Lando D’Elia pesano come un macigno alcune decisioni arbitrali che hanno lasciato l’amaro in bocca in casa biancoverde.
Cappuccio in avanti si affida a Ruggiero S. supportato da Santini mentre Montanile  schiera l’unica punta De Stefano.
Prima del fischio d’inizio messaggio augurale del patron gialloblu Ettore Sirignano rivolto ai cugini atripaldesi che arricchisce di ulteriore fair-play la cornice di una gara tanto attesa. Nei primi minuti le squadre si studiano. Per il primo sussulto bisogna attendere la mezz’ora e lo regala Santini: il fantasista ex Torrecuso entra in area dal vertice destro, si accentra ma il suo sinistro è neutralizzato in angolo da un attento Caruccio. E’ il preludio al gol che arriva due minuti dopo: a rendersi protagonista è ancora il trequartista sannita che dalla sinistra pesca Sebastiano Ruggiero il quale, lasciato colpevolmente libero di concludere, batte l’estremo difensore atripaldese sul primo palo. 
Lo svantaggio è un duro colpo per il Città di Atripalda che prova a riorganizzarsi con scarsi risultati: De Stefano è isolato in avanti e il centrocampo non riesce a fare da filtro. Nei quattro minuti di recupero accade di tutto. La punizione dai 20 metri di Saviano viene deviata da Graziano in barriera con la mano: il signor Cardone assegna la massima punizione che lo stesso Saviano trasforma con freddezza. Neanche il tempo di esultare che gli uomini di Montanile restano in dieci: Galliano si becca il secondo giallo intercettando la palla con il braccio e finisce anzitempo negli spogliatoi. Nella ripresa gli ospiti si presentano in campo con una difesa stravolta: Sicignano fa il centrale con Stompanato, Tancredi passa a sinistra e Cerullo arretra sulla fascia destra. Al quarto d’ora il direttore di gara lascia correre su una trattenuta netta in area atripaldese ai danni di Graziano scatenando le proteste locali, subito sopite, però, cinque minuti dopo dall’assegnazione di un penalty questa volta per fallo assai dubbio. Diatriba tra le fila gialloblu per la scelta del tiratore: ancora protagonista Sebastiano Ruggiero che dopo essere stato costretto a cedere il pallone abbandona il campo macchiando doppiamente la sua prestazione. Dal dischetto realizza Gennaro Ruggiero con un tiro perfetto all’incrocio.
E’ l’ultima emozione della gara che i biancoverdi non riescono a riequilibrare a causa dell’inferiorità numerica.

Tabellino

Eclanese: Cocchiarella, Mustone D., Sanseverino, Sarubbo, Scaringi, Mustone L., Ruggiero G. (30′ s.t. Cappuccio), Noviello, Ruggiero S., Santini, Graziano (30′ s.t. Penta), A disp: Gubitoso, Speranza, Zaccaria, Di Pietro. Allenatore: Cappuccio

Città di Atripalda: Caruccio, Tancredi, Sicignano, Mesisca, Galliano, Stompanato, De Turris (10′ s.t. Rupa), Vecchione, De Stefano (20′ s.t. Vacca), Saviano, Cerullo (37′ s.t. D’Acierno). A disp: Imparato, Modesto, Ambrosio, Barletta
Allenatore: Montanile

Arbitro: Cardone di Agropoli 
Assistenti: Di Muoio di Agropoli e Falcone di Salerno.
Marcatori: 32′ Ruggiero S. (E), 48′ p.t. Saviano rig. (CA), 65′ Ruggiero G. rig. 
Ammoniti: Stompanato, Mesisca, Vecchione (CA), Graziano, Noviello (E).
Espulso: Galliano (CA) al 49′ p.t. per doppia ammonizione. 
Note: presenti sugli spalti 300 spettatori di cui oltre 50 ospiti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *