alpadesa
  
Flash news:   Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Finisce con la moto contro la parete all’ingresso della galleria del raccordo autostradale: morta 52enne di Avellino Consorzio dei Servizi Sociali A5, dopo l’elezione di Vito Pelosi parla Nancy Palladino: «Non c’era alcun accordo politico tra Pd e Iv, anzi se ci fosse stato io non ne ero a conoscenza» Coronavirus, sono 10.925 i nuovi contagi: mai così tanti dall’inizio della pandemia Coronavirus, il sindaco Spagnuolo tranquillizza i genitori degli alunni della Masi sottoposti a tampone: “i report parziali segnalano una negatività al covid-19” Coronavirus, dipendenti comunali sottoposti a test sierologico: tutti negativi

Calcio, goleada del Città contro Montella: 9-0. L’assessore allo Sport assicura un aumento di capienza dello stadio

Pubblicato in data: 15/9/2011 alle ore:20:23 • Categoria: Calcio, Sport

luigi d'aciernoTabellino

Città di Atripalda: Caruccio, Guarino, Tullino, Rupa, Tirri, Stompanato, Ambrosio, Raffone, Valente (5′ s.t. Modesto), Saviano (12′ s.t. Crocetta), Vacca (5′ s.t. D’Acierno)
A disp.: Imparato, Barletta, Mesisca, Criscitiello
Allenatore: Montanile

F. Scandone Montella: Bruno, Addesso, Boccia,Bocchino, Cione, Brandi, Lambertino,
Gramaglia, Nigro, Scannella, Fierro
A disp.: Celetta
Allenatore: Celetta
Arbitro: D’Errico di Frattamaggiore
Assistenti: Cristiano e Pellino di Frattamaggiore
Marcatori: 8′ p.t. Vacca, 11′ p.t. Stompanato, 15′ p.t. Saviano, 36′ p.t. Valente, 5′ e 22′ s.t. D’Acierno, 14′ s.t. Modesto, 27′ e 30′ s.t. Raffone

Note: presenti sugli spalti circa 100 spettatori.
Passaggio del turno con goleada per il Città di Atripalda la cui furia si è abbattuta sul malcapitato Felice Scandone Montella sceso in riva al Sabato con soltanto dodici elementi, undici dei quali della formazione Juniores. Una sgambatura, dunque, per gli uomini di Montanile che ha approfittato dell’occasione per far mettere minuti nelle gambe a chi aveva giocato meno finora a causa degli acciacchi. Il 9-0 finale (4-0 dopo i primi 45′) porta le firme di D’Acierno (foto) (doppietta), Raffone (doppietta), Valente (a segno all’esordio), Saviano, Vacca, Stompanato e Modesto. Indicazioni poco attendibili sotto il profilo tattico in un match che altro scopo non aveva se non la valutazione dello stato fisico della squadra. La partita più importante per la società si è giocata nell’immediata vigilia quando la locale Stazione dei Carabinieri, su parere della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, ha rinnovato le restrizioni alla capienza dello stadio “Valleverde“. La disposizione ha previsto che l’impianto atripaldese potesse contenere soltanto cento spettatori tra atleti, addetti e pubblico rievocando scenari già vissuti proprio in occasione della gara di ritorno contro il Felice Scandone Montella dello scorso marzo. Una questione che si trascina ormai da tempo e che negli istanti prima della gara ha coinvolto anche l’Assessore allo Sport del Comune di Atripalda Andrea Montuori, il quale ha assicurato che a partire dal match interno contro lo Sporting Scafati la capienza potrà essere ampliata a 650 posti in virtù del parere positivo in merito della Commissione di Vigilanza. Un sospiro di sollievo per il sodalizio della famiglia Pastore che grazie agli ultimi ritocchi in termini di sicurezza da apportare alla struttura non sarà costretta a frenare l’entusiasmo di una piazza che giorno dopo giorno sta prendendo sempre più coscienza dell’importanza della realtà biancoverde.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *