alpadesa
  
Flash news:   Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi”

Libri gratuiti per le Primarie, raggiunto l’accordo con i distributori di Avellino. Domani la consegna nelle scuole

Pubblicato in data: 20/9/2011 alle ore:13:38 • Categoria: Attualità

scuolaLibri di testo gratuiti per le scuole primarie di Atriaplda, l’Amministrazione comunale ha raggiunto ieri pomeriggio l’accordo con i due distributori provinciali ed una libreria di Avellino che procederà alla distribuzione dei testi scolastici.
E così già domani mattina potranno essere consegnati ai 650 alunni della Primaria atripaldese “A. De Amicis” i libri ministeriali gratuiti.
La distribuzione è stata affidata ad una libreria di Avellino, i cui incaricati domani si recheranno nei due plessi cittadini di via Roma e via Manfredi per consegnare i libri alle maestre.
Restano fuori così le librerie atripaldesi che avevano invece disertato il bando comunale per la fornitura dei testi scolastici.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *