alpadesa
  
sabato 24 ottobre 2020
Flash news:   L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia

Bretella di collegamento Novesoldi-Alvanite, Moschella accusa: “Poca attenzione per le zone periferiche”

Pubblicato in data: 23/9/2011 alle ore:08:57 • Categoria: Politica

moschella-vincenzo2“Una delle priorità di ogni Amministrazione comunale deve essere quella di difendere l’incolumità di pedoni e automobilisti, garantendo l’efficienza della propria rete stradale. Purtroppo questo non accade nella bretella di collegamento tra contrada Novesoldi e contrada Alvanite, strada che è stata spesso teatro di incidenti automobilistici anche piuttosto gravi”. E’ quanto sostiene Vincenzo Moschella di Atripalda.
“Le segnalazioni da parte dei residenti e degli automobilisti ormai si sprecano per una strada che potrebbe diventare un importante snodo del traffico cittadino ed extracittadino, consentendo un decongestionamento dell’area di via Appia, contrada Tufarole. Da qualche mese, – prosegue Moschella – l’Amministrazione comunale ha annunciato una serie di interventi di messa in sicurezza, tra cui la posa di un nuovo asfalto, la realizzazione del guard rail e la sistemazione di un impianto di pubblica illuminazione. Per il momento restano soltanto annunci, giacché gli unici interventi concreti sono stati realizzati dalla Provincia di Avellino, con la costruzione di una rotatoria. Una piccola goccia di sicurezza in un mare di problemi e di pericoli. Sarebbe auspicabile, a questo punto, una serie di interventi di messa in sicurezza temporanea che non possono certo ridursi alla scarificazione dell’asfalto per aumentarne l’aderenza. Suggerisco, allora, almeno la sistemazione di riduttori di velocità e di catarinfrangenti che possano aiutare gli automobilisti nell’individuazione del percorso stradale, ma soprattutto urge la sistemazione di un impianto di pubblica illuminazione. Sarebbero necessari, interventi anche al percorso pedonale che dovrebbe essere liberato e reso fruibile anche partendo dal taglio degli alberi, le cui fronde rendono molto difficile il passaggio a piedi. Si tratta di piccoli interventi che porterebbero dei grandi benefici, giacché non è possibile abdicare rispetto alla necessità di garantire la sicurezza di residenti, pedoni e automobilisti. Sono certo – conclude Moschella – che il Sindaco, attiverà immediatamente gli uffici competenti per dare risposte concrete ai cittadini e alle mie segnalazioni”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *