alpadesa
  
Flash news:   Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati”

Crisi al Comune, Antonio Prezioso (Fli): meglio staccare la spina

Pubblicato in data: 23/9/2011 alle ore:17:35 • Categoria: Futuro e Libertà per l'Italia, Politica

antonio-prezioso-23-gennaio-2010Credo che il Sindaco con la sua uscita clamorosa e scomposta fatta sulla stampa nei giorni scorsi, abbia messo in preventivo la possibilità della fine anticipata della legislatura. Attaccare in quel modo segretario del partito e capogruppo consiliare del PD é stata una sorta di “auto eutanasia”: staccare da solo la spina, facendo cadere in tal modo le colpe sul PD. Nell’interesse della collettività è meglio porre fine ad una farsa che dura ormai da 4 anni, con un Sindaco eternamente in conflitto con la sua maggioranza, che non hai mai avuto il coraggio di sfiduciarlo. Come ho avuto modo di dire qualche mese fa le “grandi manovre” in vista delle elezioni di maggio sono cominciate con largo anticipo con gli strani movimenti trasversali che vedono come protagonista sempre il Sindaco Laurenzano. Una cosa è certa, i cittadini che amano Atripalda non possono più restare a guardare lo spettacolo indecoroso che offre la vecchia partitocrazia atripaldese, è tempo che forze nuove rompano gli indugi e decidano di dedicarsi all’impegno politico per salvare la nostra città dal declino. I partiti hanno fallito, essi rappresentano sempre più spesso lo strumento di pochi noti per piegare l’azione amministrativa ai propri interessi. Perciò è tempo che si crei qualcosa di nuovo e rivoluzionario, una grande alleanza di popolo, costituita da gente che non serve il proprio partito ma i cittadini atripaldesi ed abbia a cuore il benessere della collettività e non solo quello personale.

Antonio Prezioso

Capogruppo FLI Atripalda

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *