alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

Crisi al Comune, è il giorno della verità per Laurenzano. Ieri riunione fiume al Pd di Avellino, guarda il Fotoservizio

Pubblicato in data: 12/10/2011 alle ore:00:13 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

riunione-al-pd-avellino1Crisi al Comune, è il giorno delle verità per la tenuta della maggioranza targata Laurenzano di centrosinistra a Palazzo di città. Per questa mattina è convocato, ore 9.00, il consiglio comunale con all’ordine del giorno l’approvazione del Consuntivo 2011 e degli equilibri di salvaguardia del bilancio 2011. Un appuntamento però che resta a rischio fino all’ultimo. Questo è l’esito infatti dell’incontro tenutosi ieri sera presso la sede provinciale del Partito Democratico di Avellino, in via Tagliamento (fotoservizio).
Un faccia a faccia durato diverse ore in cui non sono mancati momenti di tensione. Una riunione a porte chiuse nella quale il primo cittadino ha ribadito la propria appartenenza al Pd, l’autonomia nella composizione della nuova giunta, il senso di responabilità chiesto ai consiglieri di maggioranza nel votare il Consuntivo e gli equilibri di bilancio ed infine ha confermato che  lo strappo con il segretario Alvino era superato. 
riunione-al-pd-avellino6All’incontro di ieri con il responsabile provinciale enti locali Enzo Venezia, oltre a Aldo Laurenzano, il segretario cittadino del Pd Federico Alvino, il capogruppo del Pd Antonio Tomasetti e gli assessori dimissionari Enzo Aquino, Lugi Tuccia, Nancy Palladino, Andrea Montuori e Franco Landi (Fotoservizio).
Due le ipotesi emerse durante la riunione e sulle quali si ragiona fino all’ultimo minuto: andare in aula stamattattina e votare i due punti sul bilancio o far slittare il consiglio comunale a fine mese per avere più tempo così per ricomporre lo strappo nel centrosinistra. Trattative andate avanti fino a tarda notte. Solo oggi si saprà la decisione.
Il tempo stringe però anche la diffida del prefetto Blasco.
L’Udc invece ha già preannunciato di presentare in aula una mozione d’ordine che invita il sindaco ad informare il consiglio comunale sulla crisi.
Il gruppo “Centrosinistra per Atripalda” invece dovrebbe riconsegnare al primo cittadino le deleghe avute fuori giunta.
riunione-al-pd-avellino2
riunione-al-pd-avellino3
riunione-al-pd-avellino4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *