- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Pallavolo, tutte le curiosità del match Atripalda-Molfetta

sidigas-pallavolo-atripalda1Giocatori a caccia di record. Sugli spalti anche boy scout e azione cattolica
Tanti motivi d’interesse ruotano intorno alla gara di sabato contro Molfetta. Dalla Puglia sono in arrivo decine di tifosi pronti a sostenere i biancorossi che – per la prima volta in questa stagione – indosseranno la seconda maglia blu e bianca; divisa rigorosamente biancoverde per i padroni di casa della Sidigas.
Sarà una partita speciale per Andrea D’Avanzo. Il centrale di Avella è a soli 7 punti dal raggiungimento di un record a tre zeri. Tra gare di coppa Italia, regular season e play off, giocati in cinque anni di serie A, per lui si avvicina il traguardo dei 1.000 punti messi a segno. L’atleta risulta già essere il miglior realizzatore avellinese di tutti i tempi nel campionato italiano. Il suo compagno di reparto Marco Loglisci con 3 muri contro Molfetta raggiungerebbe quota 200 in carriera, altra ragguardevole cifra.
Naturalmente anche gli ospiti vanno a caccia di record, all’opposto Nikolay Uchikov serviranno 2 muri per festeggiare quota 100; servirebbero solo 5 muri anche all’opposto brasiliano Ricardo De Paula per eguagliare l’identico risultato ma l’infortunio sabato sera probabilmente glielo impedirà.
Per sostenere alla grande Marolda e compagni – oltre ad auspicare un massiccio afflusso di pubblico – la società ha deciso di coinvolgere a partire da questa partita e di volta in volta negli appuntamenti casalinghi le associazioni che operano sul territorio avellinese o dell’intera regione. Per la gara contro Molfetta saranno due associazioni atripaldesi a godere del grande volley: sabato sera sugli spalti del Paladelmauro saranno ospitati i gruppi giovanili dei boy scout e dell’azione cattolica pronti a tifare Sidigas.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: