Flash news:   Approvato in Consiglio il Bilancio di previsione, il sindaco Spagnuolo: “abbiamo ereditato una situazione disastrosa. Siamo usciti dalla condizione di ente strutturalmente deficitari, ora è il momento degli investimenti per costruire il futuro” Provincia di Avellino: si torna al voto l’11 giugno Amministrative 2022, confronto tra i candidati a sindaco organizzato dall’associazione Cambia-Menti “Artisti in Piazzetta” fa il bis: domenica la collettiva d’arte di Laika Il cordoglio del Presidente della Repubblica Mattarella per la scomparsa di Ciriaco De Mita Scomparsa Ciriaco De Mita, il sindaco Spagnuolo: “protagonista indiscusso della politica e delle istituzioni. Oggi lo ricorderemo in Consiglio comunale” Addio all’ex premier e leader della Dc Ciriaco De Mita Amministrative 2022, campagna elettorale sui social per i tre candidati a sindaco di Atripalda Amministrative 2022, Sinistra Italiana Atripalda critica: “sulla scena politica sempre i soliti attori e attrici che hanno accompagnato il costante declino del paese” Ciclismo, Gran Fondo Nove Colli: il team ‘’Irpinia Cycling’’ partecipa alla regina delle manifestazioni sportive

Libia, Gheddafi ucciso dai ribelli mentre fuggiva da Sirte

Pubblicato in data: 20/10/2011 alle ore:21:35 • Categoria: News dal mondo

gheddafi mortoLe forze militari del Consiglio di transizione libico hanno annunciato Muammar Gheddafi è stato ucciso.  Gheddafi all’alba stava cercando di fuggire da Sirte  quando il convoglio su cui viaggiava è stato colpito da aerei della Nato. Gli aerei hanno colpito quattro veicoli diretti a ovest. Il capo delle forze armate del regime Abu Bakr Yunus Jaber è stato ucciso durante l’attacco, mentre il cugino e consigliere di Gheddafi Ahmed Ibrahim è stato catturato. Gheddafi è stato prima catturato dai soldatie e poi ucciso con due colpi d’arma da fuoco. gheddafi-morto
Nella stessa azione militare, l’assalto militare a Sirte, è morto anche il suo ministro della difesa, Abubakr Yunes Jjaber.  In serata la conferma ufficiale della presa di Sirte, città natale di Gheddafi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.