alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Rinvio apertura Abellinum, Laurenzano: «Non posso che essere molto deluso. In gioco il patrimonio storico e archeologico di Atripalda»

Pubblicato in data: 26/10/2011 alle ore:14:31 • Categoria: Attualità

lucchetti-ad-abellinum-il-sindaco«Non posso che essere molto deluso per questo ennesimo stop registratosi nella vicenda dell’antica Abellinum: ho espresso questi stati d’animo alla Soprintendente Campanelli, alla quale ho chiesto il massimo impegno ed attenzione nel prossimo futuro. In gioco c’è il patrimonio storico e archeologico di Atripalda e sono molto amareggiato per l’errore che ha contestato la Prefettura di Avellino, nel corso di questo ennesimo tentativo per riprendere il possesso del sito archeologico», spiega il Sindaco Aldo Laurenzano.
Infatti, questa mattina si sarebbe dovuta attuare l’ordinanza di riapertura coattiva del sito archeologico di via Manfredi, ma il Prefetto di Avellino ha ritenuto che non ci fossero gli estremi di Legge necessari per concretizzare questo iter. «Siamo costretti a subire, ancora una volta, un errore burocratico che ci vede vittime incolpevoli rispetto alla vicenda. Nonostante la Soprintendenza avesse dato l’incarico a uno studio legale molto qualificato, non siamo riusciti, almeno per gli interventi urgenti da farsi, a vedere restituito il sito archeologico alla collettività. Siamo ancora costretti a inseguire il privato e a lasciare i nostri reperti incustoditi», conclude l’assessore delegato al Parco Archeologico, Nancy Palladino.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Verso il voto, la lista del sindaco Laurenzano indignata con la Soprintendenza per Abellinum

Il simbolo della lista Patto civico per Atripalda fino a domani sarà affiancato dal logo degli “Indignados americani”. Una decisione Read more

Laurenzano lancia la campagna elettorale della lista “Patto civico per Atripalda”. Fotoservizio

Nessuna promessa, ma solo rispetto per chi soffre, senza approfittarne. E’ partita con queste parole del primo cittadino di Atripalda, Read more

Inammissibilità ricorso al Tar, Laurenzano soddisfatto: «Sono stato sempre tranquillo, ora competizione più democratica e pluralistica»

Il Tar di Salerno ha dichiarato oggi inammissibile il ricorso presentato dall'Api-Alleanza per l'Italia contro la lista "Patto civico per Atripalda" che candida Read more

L’Azione Cattolica promuove un convegno sul bene comune, Grassi: “La Famiglia ha un ruolo centrale. Tutti parlano della crisi economica, pochi prestano attenzione alla crisi della famiglia”

Una Dogana stracolma di persone ha ospitato il convegno Famiglia e bene comune organizzato dall'Azione Cattolica della diocesi di Avellino. Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *