alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano

Lettera aperta del capogruppo Pd Antonio Tomasetti che replica al sindaco Laurenzano: “Convoca il consiglio per riferire sul mandato esplorativo. Se non si riesce ad assolvere al mandato degli elettori ci si dimette”

Pubblicato in data: 2/11/2011 alle ore:10:08 • Categoria: Partito Democratico, Politica

tomasettiCaro Aldo,
ti scrivo questa lettera aperta rassegnandoti tutta la mia preoccupazione per la piega che sta prendendo la crisi. Sono trascorsi più di venti giorni dall’ultimo Consiglio Comunale.
Il 12 Ottobre hai ricevuto, infatti, un mandato esplorativo teso a verificare la sussistenza di una maggioranza politica di centrosinistra capace di sostenerti fino alla fine naturale del mandato.
Il PD ed il suo gruppo consiliare hanno fatto fino in fondo la loro parte con grande senso di responsabilità. Essi non si sono, infatti, limitati ad evitare la gestione commissariale ma ti hanno assicurato la loro fattiva collaborazione anche dopo il 12 Ottobre, riconoscendoti tutte le prerogative che a Maggio hai legittimamente rivendicato:  “…decidere chi entra e chi esce dalla Giunta;…indicare gli obiettivi di fine legislatura; …assegnare deleghe e funzioni sulla base delle competenze e degli obiettivi di fine legislatura che sono stati individuati”. Il PD ed il gruppo hanno partecipato agli incontri da te voluti e ti hanno invitato ad incontri per risolvere la crisi.
Ti hanno proposto di stilare un programma di fine legislatura da sottoporre al vaglio di tutta la maggioranza e suggerito di condividere con tutti un percorso comune.
Pertanto non è al PD che devi chiedere ulteriore disponibilità, ma a chi non ha ancora chiarito come vuole e se vuole sostenerti fino al 2012.
In politica valgono i programmi e quello del 2007, dal quale si estrae quello di fine legislatura, è ancora vincolante per tutti coloro che lo sottoscrissero.
In Politica si è eletti per amministrare o per fare opposizione. Se non si riesce ad assolvere al mandato degli elettori in una delle due funzioni, entrambe indispensabili in democrazia, ci si dimette.
Non esiste ancora, per fortuna, la figura del consigliere “di volta in volta”.
Ti invito perciò a convocare al più presto il Consiglio Comunale ed a riferire in quella sede l’esito dell’esplorazione compiuta. Il rispetto delle Istituzioni non ha costi.

Antonio Tomasetti
Capogruppo consiliare Pd

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *