alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi

Crisi al Comune, Laurenzano lavora alla nomina della nuova giunta. Ecco i nominativi. Troisi (Centrosinistra): “Non disponibili ad incarichi di assessore né a deleghe”

Pubblicato in data: 9/11/2011 alle ore:23:59 • Categoria: Politica

sindaco-laurenzanoCrisi al comune di Atripalda, il sindaco Aldo Laurenzano lavora alla nomina della nuova giunta. Sempre avvicinarsi a conclusione lo strappo apertosi nella maggioranza di centrosinistra a Palazzo di città e che per oltre un mese ha blocca il Comune provocando l’azzeramento dell’esecutivo municipale con la dimissione di tutti gli assessori Pd. La composizione della nuova giunta dovrebbe essere di cinque assessori. L’esecutivo a cinque sarebbe formato da ben quattro assessori per il Partito Democratico, con la riconferma di tutti gli uscenti: il vicesindaco Enzo Aquino, Andrea Montuori, Luigi Tuccia ed infine Nancy Palladino. Il quinto assessorato andrebbe invece all’ex assessore Maurizio De Vinco di «Pensiero Moderato» in quota indipendente.
Fuori dall’esecutivo resterebbero Sinistra Ecologia e Libertà (SeL), pronta ad un appoggio esterno e anche i quattro ex-assessori del gruppo «Centrosinistra per Atripalda»: Tony Troisi, Giacomo Foschi, Gioacchino Guerriero ed infine Elio Di Pietro. Ma i dubbi non mancano e anche le certezze non sono poche. «La nostra posizione resta quella nota – spiega Tony Troisi, capogruppo del “Centrosinistra per Atripalda” – non siamo disponibili ad assumere incarichi di giunta né a ricevere deleghe. Siamo disponibili invece a valutare di volta in volta le proposte che il sindaco vorrà sottoporci, valutandone l’utilità per la città. Rimaniamo convinti che non è utile il Commissariamento per Atripalda a sette mesi dalle elezioni naturali, tenendo presente che ci sono alcuni questioni utili che potrebbero essere portate a termine in questo periodo, alcune delle quali indicate anche dal sindaco nella sua ultima lettera».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *