alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2

Pd, Centrosinistra e Sel sempre più divisi ma il sindaco tenta di riproporre la stessa giunta con l’innesto di De Vinco

Pubblicato in data: 15/11/2011 alle ore:08:06 • Categoria: Politica

municipioCrisi al comune di Atripalda, il sindaco Laurenzano stamattina si gioca l’ultima carta e nomina la nuova giunta.
Incassa la fiducia dal Pd e da Moschella e De Vinco, ieri anche Sel e «Centrosinistra per Atripalda», con due distinti documenti politici, hanno confermato, tra non pochi distinguo, il sostegno a Laurenzano che oggi tenta l’ultima carta di varare la nuova giunta.
Due documenti politici diversi, contenenti non pochi stoccate però al primo cittadino, consentono a Laurenzano di tirare un sospiro di sollievo evitando di dover rassegnare le dimissioni. Da qui la scelta di giocare l’ultima carta procedendo al varo del nuovo esecutivo: ieri predisposti anche i decreti di nomina che questa mattina è pronto a firmare.
Sarà una giunta a cinque: riconferma per i quattro assessori del Partito Democratico più un indipendente. Vicesindaco Enzo Aquino, Andrea Montuori (Sport), Luigi Tuccia (Urbanistica) ed infine Nancy Palladino (Istruzione e Cultura). Il quinto assessorato andrà a Maurizio De Vinco in quota indipendente che tornerà a seguire l’Ambiente.
La giunta verrà convocata per la prima riunione tra domani o dopodomani. Se gli assessori non dovessero presentarsi, Laurenzano rassegnerebbe le dimissioni. Fuori dall’esecutivo confermano di voler restare Sinistra Ecoligia e Libertà (SeL) con Luigi Adamo e i quattro ex-assessori del gruppo «Centrosinistra per Atripalda»: Tony Troisi, Giacomo Foschi, Gioacchino Guerriero ed Elio Di Pietro. Per loro solo un appoggio esterno.
Laurenzano ieri si è ritrovato con ben tre documenti politici: il suo appello sottoscritto dai sei consiglieri del Pd e dagli indipendenti De Vinco e Moschella, il documento politico di Sel e quello infine del «Centrosinistra per Atripalda». Da qui la scelta di tentare di presentare una nuova giunta incrociando le dita.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *