alpadesa
  
Flash news:   L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti

Natale ad Atripalda 2011, martedì prossimo al Comune si presenta il cartellone degli eventi

Pubblicato in data: 3/12/2011 alle ore:14:27 • Categoria: ComuneStampa Articolo

palazzo-civico-comune-municipio-3Martedì alle ore 11,00 nell’aula consiliare del Comune di Atripalda, il Sindaco Aldo Laurenzano, gli assessori Nancy Palladino e Maurizio De Vinco e il consigliere Emilio Moschella illustreranno alla stampa e ai cittadini il cartellone natalizio “Natale ad Atripalda 2011”. Il ricco programma, realizzato in collaborazione con le associazioni e i commercianti cittadini, prevede spettacoli di musica e teatro, rassegne cinematografiche, notti bianche, eventi culturali, spettacoli per bambini, mostre pittoriche. Tutta la città del Sabato sarà interessata dalle iniziative: si partirà da via Roma, via Fiume, via Gramsci, via Appia via Aversa, ovviamente piazza Umberto I, per arrivare a contrada Alvanite, teatro di tre eventi. Una delle maggiori attrazioni sarà sicuramente la pista di ghiaccio in piazza Umberto I. Nei prossimi giorni saranno affissi anche i manifesti con il calendario degli eventi. «Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e del cartellone che abbiamo allestito – commenta il Sindaco Aldo Laurenzanoil Comune ha impegnato una cifra di ottomila euro, ai quali si sono aggiunti duemilacinquecento euro di sponsorizzazione della Banca della Campania e settemila euro di fondi stanziati nel corso dell’anno per manifestazioni culturali, annullate in itinere per varie cause. Tutta la città sarà illuminata a festa e le iniziative sono davvero tante e ben organizzate. L’Amministrazione non dimenticherà i più bisognosi e le persone socialmente più deboli: anche per loro sono stati preparati eventi e appuntamenti e ci impegneremo per organizzarne altri prima della fine dell’anno».
Ad aprire il cartellone natalizio atripaldese sarà il defilè di alta moda “Ti Sposo”, nota kermesse di settore che animerà il Centro Servizi Pmi di via San Lorenzo dall’otto all’undici dicembre. «Si tratta di un’iniziativa di grande spessore per il settore: siamo felicissimi di poter ospitare l’evento – dichiara il sindaco Laurenzano – che valorizzerà la struttura di proprietà comunale, favorendo l’affluenza di persone da tutta la provincia, senza nessun tipo di costo per l’Ente comunale».

L’evento sarà organizzato dalla Minerva Eventi, nota azienda nel settore degli abiti da sposa, le cui iniziative hanno riscosso un notevole successo in tutta la Campania.  Pasquale Garofalo e Giovanni Cafiero, organizzatori dell’evento, dopo anni di successi in terra partenopea, avete deciso di sbarcare in Irpinia. Come mai questa scelta?
Dopo aver consolidato la manifestazione ad Ercolano ed aver organizzato eventi di successo in tutta la zona del napoletano, isole comprese, del salernitano e del casertano, abbiamo deciso di allargare i nostri orizzonti. Avellino e l’Irpinia in generale non hanno mai ospitato un evento di questa portata e noi della “Minerva Eventi” eravamo convinti che si trattasse di una mancanza da colmare. Ovviamente, però, questo tipo di appuntamento non si può organizzare senza un appoggio da parte delle Istituzioni, ecco perché ci tengo a ringraziare il sindaco di Atripalda Aldo Laurenzano per il suo interessamento e per la tenacia che, unita alla nostra, ha contributo alla realizzazione dell’evento e alla scelta della location“.
A proposito del “Centro Servizi”, ritiene che il complesso sia adatto per ospitare “Ti Sposo”?
Assolutamente sì, perché la tipologia di costruzione e i grandi spazi al suo interno ci hanno permesso di organizzare al meglio l’evento che non dovrà essere in alcun modo sacrificato. Siamo molto soddisfatti della scelta“.
Larghi spazi che accoglieranno grandi firme della moda e vip freschi di ribalta mediatica…
Per un evento di questo genere, era necessario creare una sorta di traino perché siamo alla prima edizione. Ecco perché, aldilà della qualità comunque altissima di tutti i prodotti e i servizi che metteremo in bella mostra, volevamo dei vip che potessero arricchire l’appuntamento di fascino e glamour. Ecco perché, il giorno dell’inaugurazione, alla sua prima apparizione in Irpinia, ci sarà Mario Ermito, uscito la settimana scorsa dal “Grande Fratello” e già icona sexy italiana. Basti pensare che il suo fan club conta già 25mila iscritti. Con lui anche Teresanna Pugliese, tronista ed ex partecipante del “Grande Fratello 11”. Lei sarà accompagnata dal fidanzato che ha conosciuto a “Uomini e Donne”. Per quanto riguarda la moda, invece, saranno presenti firme internazionali come Gianni Moraro, nostro sponsor ufficiale, la regina degli abiti da sposa irpini Alba Galasso, Wanda’s Dress, Sposa Più e Atelier Boccia di Scafati e Sorrento, primo rivenditore della griffe Carlo Pignatelli“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *