alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il contagio non si ferma: altri 4 casi ad Atripalda. In provincia sono 187 i positivi Farmer Market di Atripalda, ok alla gestione annuale Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia

Uso incauto dei petardi, al via la campagna prevenzione venerdì alla Direzione didattica di Atripalda con Uisp e Carabinieri

Pubblicato in data: 6/12/2011 alle ore:14:19 • Categoria: Cronaca

prevenzione-uso-petardiAvrà inizio il giorno 9 dicembre, a partire dalle ore 09.15 presso la Direzione didattica di Atripalda, il secondo percorso formativo sulla “campagna di prevenzione sull’uso incauto dei petardi“.
L’ incontro rientra nell’ambito del progetto “ Educare alla legalità”: Scuola – Sport – Istituzione”.
La Uisp di Avellino in collaborazione con il corpo docente, il consiglio d’istituto incontrerà gli alunni di tutte le sezioni sul tema “l’uso incauto dei petardi”.
Presenzieranno gli artificieri dell’Arma dei Carabinieri, il maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Atripalda Cucciniello e il presidente della Uisp Soricelli.
Durante la manifestazione sarà proiettato un video che sarà commentato dal pedagogista Domenico Cerullo.
Per il giorno 12 dicembre l’incontro con gli studenti si terrà nella scuola media di Montefalcione mentre il giorno 14 dicembre a S.Martino Valle Caudina con gli studenti della locale Scuola Media.

L’uso incauto dei petardi
A cura del Prof. Domenico Cerullo
Petardi una passione che brucia.
Ogni anno, purtroppo, si contano molte vittime. Gli infortuni da fuochi d’artificio registrati annualmente sono numerosi.. I maggiori incidenti sono causati da petardi esplosivi illegalmente commercializzati. Le statistiche ci dicono che le manovre più pericolose sono quelle effettuate dai bambini che o riaccendono un petardo inesploso o costruiscono un rudimentale botto utilizzando residui o polveri di altri fuochi.
Abituiamoci a rispettare le regole. La scuola deve aiutare i ragazzi a capire che ci sono espressioni di gioia ugualmente intense ed efficaci senza rischi inutili.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *