alpadesa
  
domenica 18 agosto 2019
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

I Carabinieri denunciano due persone per furto alla Snai e al Famila

Pubblicato in data: 16/12/2011 alle ore:09:21 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieriNella giornata di ieri e nel contesto dei servizi preventivi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino per contrastare i reati contro il patrimonio, particolarmente numerosi nel periodo pre-natalizio, i carabinieri della Stazione di Atripalda hanno deferito in stato di libertà 2 persone, resesi entrambe responsabili, ancorché in tempi e luoghi differenti, del reato di furto aggravato all’interno di esercizi commerciali.

Il primo dei due episodi si è verificato all’interno di un punto scommesse SNAI di via Appia, dove i carabinieri hanno denunciato a piede libero un uomo di Avellino classe 1964, sorpreso subito dopo aver rubato con destrezza un telefono cellulare Samsung GT-S3100, ch’era stato appoggiato – anche un po’ sbadatamente – da un altro avventore, un 58enne da Avellino, sul bancone del punto scommesse. Grazie al tempestivo intervento e alla visione delle telecamere a circuito chiuso, i carabinieri sono riusciti a risalire all’autore del furto, a recuperare il cellulare trafugato e a restituirlo al legittimo proprietario.
Il secondo episodio si è invece consumato all’interno del supermercato Famila di via Appia, proprio all’interno del Parco Commerciale Appia, dove una donna classe 1948 da Summonte, è stata sorpresa dal personale addetto all’antitaccheggio nell’atto di trafugare alcuni generi alimentari dagli scaffali del market, occultandoli nella borsetta che portava indosso. Giunti i carabinieri sul posto, addosso alla donna sono stati rinvenuti vari generi alimentari – sicuramente di prima necessità – per un valore commerciali di circa 20 euro. Dopo la denuncia del direttore, l’intera mercanzia rubata è stata restituita al supermercato.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *