alpadesa
  
domenica 18 agosto 2019
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Amatori della Bici, il Circolo si ritrova nella commozione per Michele Porraro

Pubblicato in data: 19/12/2011 alle ore:09:41 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

circolo amatori biciIl Circolo Amatori della Bici si è riunito nel consueto incontro in prossimità delle festività natalizie. Quest’anno l’archiviazione della stagione ciclistica, per il sodalizio del presidente Amatucci, non è stata festosa come sempre: mancava una persona speciale! Il sodalizio atripaldese prima di riunirsi nel classico saluto di fine anno, ha pensato di far celebrare una santa messa in ricordo di Michele Porraro, giovane atleta del Circolo tragicamente scomparso lo scorso ottobre. La messa è stata celebrata presso una gremitissima Chiesa di S. Lorenzo. L’omelia di don Gerardo Capaldo nel ricordo del giovane atleta atripaldese è stata toccante. L’emozione si è ribadita nel corso della serata, quando gli amici più intimi di Michele hanno proiettato un video ritraente i momenti di gaia spensieratezza che Michele aveva saputo regalare alla squadra di Sigismondo Alvino. Il Circolo Amatori della Bici di Atripalda ha voluto così ricordare Michele con il sorriso di sempre, quello che eternamente sarà associato al suo nome per tutti coloro che hanno avuto la gioia di conoscerlo. Il socio De Gisi ha meravigliosamente descritto il pensiero comune a tutto il Circolo affermando che “..il Signore lo ha chiamato a gareggiare nella più forte squadra, quella Celeste..”. Ciao Michele

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *