alpadesa
  
domenica 25 ottobre 2020
Flash news:   Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica Incidente sulla Variante ad Atripalda tra due auto e un camion: due feriti trasportati al Moscati. Foto Coronavirus, i contagi in Irpinia crescono di 91: si registra un altro caso ad Atripalda Coronavirus, il governatore De Luca: “indispensabile decidere subito il Lockdown” Le aule dell’ex liceo scientifico di via Appia da dicembre utilizzate per la didattica dell’Istituto Comprensivo di Atripalda L’Avellino corsara a Foggia vince 1-2 Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16

Finalmente Sidigas Pallavolo Atripalda: Sotto l’albero la gioia della Vittoria. Battuta Isernia 3 a 2 e muove la classifica

Pubblicato in data: 26/12/2011 alle ore:20:35 • Categoria: Pallavolo, Sport

sidigas-sora1Una vittoria attesa, cercata, voluta. L’anno solare si chiude in bellezza: nell’ultimo impegno Atripalda centra  la prima vittoria esterna della stagione 2011-2012. Torna a muovere la classifica di A2 la Sidigas e lo fa espugnando il Pala Fraraccio di Isernia, imponendosi sui pentri ancora al tie break (2-3) proprio come nella partita d’andata. I 2 punti conquistati stavolta hanno un sapore diverso, quasi liberatorio dopo le occasioni sprecate e le sconfitte patite nonostante sudore e sacrifici. C’era bisogno di svoltare soprattutto per il morale: il successo è una piccola-grande soddisfazione natalizia per tutto l’ambiente, per il presidente Guerrera, per i tifosi e per i giocatori protagonisti in campo insieme a mister Lorenzoni e allo staff tecnico. E pensare che la Sidigas forse poteva chiuderla anche prima. Ma per ora puo’ andare bene cosi’ viste le sconfitte di Reggio Emilia e Cantù, le squadre su cui Atripalda fa la sua corsa. Si è vista una squadra trasformata in quel di Isernia e con il ritorno in campo di De Paula e l’esordio del nuovo acquisto, Zoltan, la musica è cambiata. Questi i parziali dei set: 25-23, 17-25, 22-25, 25-16, 14-16. In campo si rivede De Paula dal primo minuto e la sua sarà una prestazione di peso (26 punti). Dopo aver condotto a lungo il primo set (15-18, 21-23) gli irpini cedono il passo nel finale. Sotto 1-0 i biancoverdi hanno il grande merito di non scoraggiarsi;  trascinati da una solida ricezione (Coppola 71% e Gallotta 63%) e da un Paris sontuoso, a muro come in palleggio, gli attaccanti atripaldesi vanno a segno con continuità. Il gallotta_murosuccesso pieno sembra a portata di mano, Atripalda pareggia e vince il terzo set dominando. De Paula è devastante dai nove metri. Nel quarto set si registra il ritorno di Fiore e soci, un punto a punto equilibrato prima di un passaggio a vuoto e del rosso a De Paula che nel recuperare un pallone scalcia un tabellone; l’arbitro interpreta male il gesto e lo manda in panchina anzitempo; senza la sua punta di diamante la Sidigas cala alla distanza e Isernia ottiene il 2-2 agevolmente. Da registrare nel frattempo il positivo esordio di David e la conferma di un Nemeth sempre in palla. Tra i più efficaci in attacco Cuomo con il 70%, D’Avanzo ne fa 13 a testimonianza di un gruppo che dà il massimo nel suo complesso, anche chi entra dalla panchina questa volta porta acqua al mulino biancoverde. Il finale è palpitante, dopo aver annullato un match point ad Isernia con De Paula, capitan Fiore concede due errori ai vantaggi (14-16) e in casa atripaldese può esplodere la festa; una vittoria attesa, cercata, voluta. Ora un giorno di riposo e da mercoledì si torna sul parquet, la strada da percorrere è lunga e il 5 gennaio (ore 20.30) al Paladelmauro sarà grande volley contro la capolista Segrate. Ma ora la salvezza non è piu’ un miraggio! Il pubblico della occasioni importanti potrebbe rappresentare la vera arma in più e la società già lancia l’appello in tal senso.

Questi i tabellini della gara:

CICCHETTI ISERNIA – SIDIGAS ATRIPALDA 2-3

(25-23, 17-25, 22-25, 25-16, 14-16) –

CICCHETTI ISERNIA: Fiore 19, Poikela 1, Sesto 11, Cardona 13, Spampinato (L – 55% ), Di Franco 15, Simone 1, Mengozzi 5, Della Corte, Saitta 1. Non entrati De Caria. All. Giannini.

SIDIGAS ATRIPALDA: Bruno, Zoltan 1, Coppola (L – 75%), De Paula 26, Cuomo 12, Libraro, Nemeth 13, D’avanzo 13, Paris 7, Gallotta 5, Scialò 2. Non entrati Spagnuolo. All. Lorenzoni.

ARBITRI: Valeriani, Zavater.

NOTE – durata set: 26′, 26′, 28′, 27′, 23′; tot: 130′.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *