alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

“Premiopoli”: anche capitan Millesi deferito alla Disciplinare

Pubblicato in data: 28/12/2011 alle ore:20:00 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

millesi-avellino-comoC’è anche il capitano dell’Avellino Francesco Millesi tra i cinque giocatori deferiti alla Disciplinare dal procuratore federale Stefano Palazzi per la vicenda ‘Premiopoli’. Assieme ai calciatori sono stati deferiti anche sette presidenti e dieci club. La notizia arriva al termine dell’inchiesta sull’attività di intermediazione e consulenza svolta da Fabrizio Ferrari (anch’egli deferito) in favore di società dilettantistiche e professionistiche per il pagamento dei premi di preparazione e alla carriera. In pratica si tratta del premio che le società professionistiche devono pagare alle società che formano i giocatori tra i 12 e i 14 anni, e su cui erano emersi dubbi di irregolarità. Il procuratore federale ipotizza per tutti la violazione dell’articolo 1 che sancisce lealtà e probità sportiva. I cinque calciatori deferiti sono Simone Pesce (all’epoca dei fatti tesserato per l’Ascoli e ora al Novara), Francesco Millesi (all’epoca del Catania e ora all’Avellino), Lorenzo Del Prete (all’epoca del Frosinone e ora alla Nocerina), Alfredo Cariello (all’epoca del Frosinone e ora al Neapolis Mugnano) e Armando Pantanelli (all’epoca della Paganese e attualmente svincolato). Per responsabilita’ oggettiva sono stati deferiti, fra gli altri, il Frosinone, l’Ascoli, la Paganese e il Catania.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *