- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

La Sidigas Avellino vince al fotofinish con Cremona 64-62. I tifosi contestano i consiglieri regionali irpini

sidigas-vanoli-protestaSidigas Avellino – Vanoli Cremona: 64-62

Arbitri: Lamonica Luigi, Filippini Massimiliano, Pinto Roberto

“NAPPI – RUGGIERO – ZECCHINO VIA DALL’IRPINIA, VIA DA AVELLINO”, Al Paldadelmauro va in scena la protesta dei tifosi che apre il match tra Sidigas Avellino e Vanoli Cremona. I supporters biancoverdi hanno imbiancato il palazzetto con carta igienica e centinaia di cartelli con la scritta “VERGOGNATEVI” diretta ai vertici campani Nappi, Ruggiero e Zecchino in riferimento alle delibere regionali concernenti i tagli alle sponsorizzazioni.
La Sidigas pronti via ed è subito scatenata. Infatti gli irpini piazzano un parziale di 10 a 3 sotto il segno di Green e Dean e così’ via per tutto il primo quarto  con Taquan Dean che mette a segno ben 14 punti, seguito da Green con 7 punti. Il secondo quarto parte all’insegna del primo con gli avellinesi sembrano segnare  da ogni posizione e in stato di grazia e arrivano ad un massimo vantaggio di +15.  sidigas-vanoli-slayPoi la Sidigas rallenta un attimo e subito ne approfitta la squadra lombarda che dimezza il vantaggio, anche a causa della difficoltà di segnare non più’ come prima degli irpina. Si chiude il quarto con il punteggio di 35 a 27. Per Avellino il miglior realizzare e Dean con 14 punti, seguito da Green con 7 punti. Il terzo quarto si apre con una nuova contestazione. Nella curva sud compare uno striscione con scritto: “Noi siamo la sud, tu solo la mediocrità” e con il coro ” Vergognatevi”. Per quanto riguarda la partita continua la rimonta di Cremona che si porta al -3, ma Johnson da sotto mette a segno e riporta Avellino a +5. Intanto dalla curva continuano i cori contro il consigliere regionale Sergio Nappi. Causa l’infrazione di 24 secondi della Vanoli e il canestro da sotto di Gadderfors i lupi si riportano al +7. Una fase confusionaria della partita con le due squadre che commettono errori da una parte e dall’altra. Il quarto infatti si chiude con il punteggio di 53 a 46 per la Sidigas, con Dean e Green migliori realizzatori rispettivamente con 20 e 13 punti. L’ultimo quarto si apre all’insegna di Cremona che con un parziale di 5 a 0 si riporta sul – 2. Poi un canestro di Dean e un’azione personale di Slay fissano il punteggio sul 57 a 51. Fase concitata del match con le squadre nervose che non riescono più’ a segnare e il risultato non cambia. Finalmente la Sidigas schioda il punteggio con 2 tiri liberi di Gadderfors che porta gli irpini a +8 a 5′ dal termine. Con un tiro libero di Milic si sblocca Cremona che riduce il margine tra le due squadre. Finalmente johnson si sveglia con un canestro da sotto porta Avellino a +9. Le squadre appaiono stanche e poco lucide in attacco, infatti si segna con il contagocce. Ma un’improvvisa bomba di Cremona porta a soli 3 punti il divario tra le 2 squadre e Vitucci chiama time out. Alla ripresa ancora un errore di Green che perde  palla non intendendosi con Gadderfors, e stesso errore di Slay. La Sidigas sembra non voler segnare più.  Cinciarini mette a segno un tiro libero quando mancano 53 secondi alla fine con Avellino che deve difendere 2 punti. Fortunatamente il tiro da tre di Cremona va fuori e Dean conquista il rimbalzo e va in lunetta e realizza i liberi che portano Avellino a + 4 a 3 secondi dalla fine. La Sidigas soffrendo nel finale sembra avercela fatta a portare a casa i due punti. Cremona va ancora a segno da tre e si porta a -1 con Green che va in lunetta segnando i due liberi che sanciscono la vittoria sofferta di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: