alpadesa
  
Flash news:   Festeggiamenti Maria Santissima del Carmelo, il messaggio di Don Ranieri alla Città: “c’è bisogno di rinnovamento di stili di vita, abitudini di vita sociale, religiosa e spirituale” Diciott’anni Gian Marco Del Mauro, auguri L’associazione ACIPeA alla ribalta degli appuntamenti estivi Festeggiamenti Maria Santissima del Carmelo, domani messe in piazza Umberto I ad Atripalda con il vescovo Aiello Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco: «vanno finiti al più presto perché il corso d’acqua rappresenta l’immagine e la storia della città» Furti ad Atripalda, l’ex consigliere Luigi Caputo (Prc) attacca: “Ladri di biciclette e ladri di futuro. Amministrazione assente, evanescente e impalpabile” Us Avellino, Salvatore di Somma e Piero Braglia alla guida del nuovo progetto tecnico Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“

Provincia, mini rimpasto in Giunta: Giaquinto e Romano al posto di Del Mastro e Gnerre

Pubblicato in data: 4/1/2012 alle ore:15:31 • Categoria: Politica

giaquinto-romanoMini rimpasto nella Giunta di Palazzo Caracciolo: Girolamo Giaquinto Giovanni Romano entrano al posto rispettivamente di Giuseppe Del MastroCarmine Gnerre. “Ho scelto io. E sono convinto di aver fatto una cosa giusta“, questo il commento del presidente della Provincia, senatore Cosimo Sibilia, nel presentare i due nuovi assessori provinciali. “Ho maturato la decisione da tempo in autonomia e serenità, i nuovi assessori sapranno ripagare la fiducia avuta“, ha continuato Sibilia in sala Grasso. I due nuovi esponenti dell’esecutivo provinciale sono già al lavoro per “rendere concreti gli 88 milioni previsti dal bilancio della Provincia“, ha dichiarato Romano mentre Giaquinto ha sottolineato: “Con la mia nomina l’area montorese-solofrana avrà finalmente un riferimento in Giunta“.
Dopo un anno e mezzo di scontri e polemiche a palazzo Caracciolo va in scena il mini rimpasto. Via gli assessori Del Mastro e Gnerre. Al loro posto fanno ingresso nell’esecutivo provinciale i consiglieri Giaquinto (Pdl) e Romano, eletto nelle fila dell’Udc, ma indipendente dall’avvio della consiliatura. Lasciano, dunque, i due assessori che nel corso dell’ultimo anno e mezzo sono stati al centro di un durissimo scontro con i cosiddetti cespugli: i gruppi minori della maggioranza di centrodestra alla vigilia delle regionali del 2009 avevano clamorosamente “sfiduciati” sia Del Mastro che Gnerre. Girolamo Giaquinto che è stato il consigliere più votato alle provinciali del 2009 si occuperà di Pubblica istruzione, Edilizia scolastica, Cultura e politiche sociali. Giovanni Romano, già assessore provinciale ai Lavori pubblici con la presidenza Maselli, avrà le deleghe al Bilancio e al Personale. Al loro posto entrano in consiglio Luigi Vannetiello (Pdl) e Carmine Pacifico (Udc), già presidente dell’assise provinciale sotto la gestione Maselli.

del-mastro-gnerre

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Via alla XVII legislatura in Parlamento, otto i rappresentanti per l’Irpinia

Ha preso il via questa mattina ufficialmente la XVII legislatura in Parlamento. L'apertura delle Camere è iniziata con la seduta Read more

Politiche, il gruppo consiliare e la sezione cittadina del Pdl a sostegno della candidatura del senatore Cosimo Sibilia

Politiche 2013, il gruppo consiliare del Pdl e la sezione cittadina di via Fiume con una nota scendono in campo Read more

Pdl, il commissario regionale Palma assicura: “Congressi a marzo ed alleanze con l’Udc per le Amministrative”

"In Campania e in Irpinia il Pdl affrontrà con serenità in prossimi congressi. I candidati saranno eletti in modo democratico Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *