Flash news:   Don Fabio “prete barricadero” finisce al centro dello scontro politico sui migranti tra Lega e Prc Doppio appuntamento per l’associazione di promozione sociale “L’Argine Aps”: domani sera premia la pallavolista Serena Solimene Successo a Berna per la masterclass con lo chef Alfredo Iannaccone Autovelox sulla Variante, la Giunta approva la rendicontazione: in sei mesi del 2018 proventi record pari a 1.820.760,40 euro ma gli avvocati continuano a vincere al Giudice di Pace Ciclismo, il Circolo Amatori impegnato in più competizioni Tanti fedeli ieri sera alla processione del Corpus Domini. Foto “Due anni di immobilismo”, conferenza stampa del gruppo d’opposizione “Noi Atripalda” Nasce in città “Idea Atripalda”, ieri sera nella villa comunale la Costituente. Antonio Di Gisi: «uno spazio di discussione, condivisione e realizzazione. Questo è fare politica per noi. Non siamo rottamatori». FOTO Le poltroncine in legno dell’ex cinema Ideal vendute alla fiction di Rai Uno Mercato settimanale, pugno duro contro gli ambulanti per il conferimento non corretto dei rifiuti prodotti. Sanzioni da 50 a 500 euro fino alla sospensione attività di vendita

Fa la “spesa” nel supermercato chiuso di contrada Alvanite: ladro in manette in città

Pubblicato in data: 15/1/2012 alle ore:18:37 • Categoria: CronacaStampa Articolo

supermercatoNel pomeriggio di oggi, Intorno alle ore 15.00, i carabinieri di Atripalda hanno tratto in arresto un noto pregiudicato 31enne del posto, sorpreso a commettere un furto all’interno del supermercato CRAI di contrada Alvanite, mentre questo era chiaramente chiuso. L’uomo, che s’era introdotto all’interno del supermercato mediante l’effrazione del finestrone d’un lucernaio posto nella parte posteriore del supermercato, aveva già preparato diverse buste colme di generi alimentari e non alimentari, ma non è riuscito a terminare il colpo proprio a causa dell’intervento dei carabinieri.
Dentro il supermercato, comunque, il ladro aveva già rotto la cassa, appropriandosi degli spiccioli presenti nel fondo dei cassetti, e s’era messo nelle tasche del giubbotto alcuni piccoli oggetti presenti negli scaffali. Tale piccola refurtiva, del valore di nemmeno 70 euro, è stata interamente recuperata, riconosciuta dalla proprietaria del supermercato e a lei subito restituita.
Ma nelle buste piene di refurtiva e ancora all’interno del supermercato c’era di tutto, sia generi di prima necessità che generi decisamente diversi e costosi, quali bottiglie di superalcolici, tanto che il valore complessivo di quella merce superava abbondantemente i 700 euro.
Al termine degli atti conseguenti all’arresto, il giovane, che negli ultimi dodici mesi è stato già varie volte arrestato per furto, è stato condotto nelle celle del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, ove dovrà attendere fino a domani mattina per essere accompagnato al Palazzo di Giustizia ed essere sottoposto al processo penale con rito per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *