alpadesa
  
Flash news:   Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora

Emergenza neve a contrada Alvanite, nota di Vincenzo Moschella: “Servono rimedi”

Pubblicato in data: 4/2/2012 alle ore:15:00 • Categoria: Cronaca, PoliticaStampa Articolo

alvanite-innevataLa forte nevicata che ha coinvolto anche Atripalda, ha messo in evidenza non solo la poca efficienza e l’inadeguatezza dei provvedimenti adottati, ma anche l’assoluta necessità di una nuova viabilità in contrada Alvanite. Nonostante le previsioni meteo avessero già da tempo annunciato le abbondanti nevicate a bassa quota, l’emergenza (sottovalutata) non è stata arginata, dunque tantissimi i disagi e la confusione. Tantissime le segnalazioni agli organi di competenza e ai soggetti preposti, ciononostante il popoloso quartiere è rimasto completamente isolato sin dalle prime ore a causa dell’impraticabilità delle varie traverse e dell’unica strada che collega Alvanite al resto della cittadina. Una situazione davvero incresciosa, che sottolinea una problematica da me recentemente sollevata, ovvero quella di creare un’alternativa valida ed efficiente per la mobilità privata e pubblica. Bisognerebbe innanzitutto potenziare la strada principale (potenziarne la segnaletica orizzontale e verticale), ma soprattutto creare una nuova strada di collegamento che ponga il quartiere al centro di un circuito virtuoso che non si interrompa, come succede adesso davanti a un muro al confine con Cesinali. Questo discorso dovrebbe essere propedeutico a qualsiasi tipo di intervento di riqualificazione delle palazzine attualmente presenti nella zona. E’ su questo fronte che stimolo gli amministratori atripaldesi, affinché piuttosto che favorire interventi estemporanei e tampone, creino le condizioni per il rilancio futuro del quartiere, sempre più spesso dimenticato.

Vincenzo Moschella
Candidato alle scorse elezioni provinciali

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 3,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *