Flash news:   Coronavirus, sono 5 gli attuali positivi ad Atripalda “Estate…in ludoteca”, voucher comunali in regalo a trenta bambini: le domande scadono domani Black out elettrici: oggi nuova interruzione fino alle 18 e scoppia la protesta. Commercianti del centro pronti ad adire le vie legali Ripristino servizi urbani di trasporto nei giorni festivi sulla linea Atripalda-Avellino-Mercogliano, Prc: “vittoria dei cittadini, ora si potenzino le corse domenicali” Debito fuori bilancio per gli espropri del Centro Pmi, al via il pagamento della quarta rata Usura ed estorsione ad Atripalda, agli arresti domiciliari due persone di 50 e 32anni: prestavano denaro con interessi fino al 180% Inquinamento, linea dura del sindaco Spagnuolo: divieto di bruciare residui vegetali o altro materiale fino a settembre Open Day Pfizer dell’Asl di Avellino per martedì 22 giugno presso tutti i Centri Vaccinali irpini Punti Vaccinale di Atripalda, iniezioni a rilento: bufera politica su Spagnuolo. Sinistra Italiana chiede le dimissioni: “troppi ritardi nella campagna” Fiori, piante e taglio erbacce per abbellire di Atripalda: la città riscopre il pollice verde. Foto

Emergenza neve e propaganda, scoppia la polemica. Nota di Lello La Sala (MèL)

Pubblicato in data: 4/2/2012 alle ore:08:50 • Categoria: Cronaca, Merito è Libertà, Politica

nevicata-serata4Un’ emergenza ampiamente prevista si trasforma, al solito, in una arruffata ed inconcludente corsa contro il tempo. Tardive ordinanze di chiusura delle scuole e quindi confusione e disagio, nessuna azione preventiva, contrade isolate (Alvanite, ma soffrono di più le contrade rurali Savoroni, San Gregorio, Pettirossi penalizzate persino dagli spalaneve della Provincia, che per liberare le arterie principali cancellano gli accessi alla viabilità rurale): è il solito bollettino di guerra di una città sempre più periferia… come si candida ad essere malinconicamente Atripalda, abbandonatea a se stessa.
Si segnala sommessamente a chi è tenuto provvedere (sindaci, vice e protettori civili…) che a partire dalle ore 19 di domenica, e con maggiore intensità dalle 01 di lunedì, fino alle ore 19, sono previste precipitazioni nevose ed un forte abbassamento della temperatura da 0° a -4°, co n tendenza a peggiorare martedì fino a -5°.
Eventuali ordinanze, se ritenute necessarie, si predispongano perciò, sin dalla serata di domenica e siano immediatamente comunicate alla cittadinanza. La comunicazione di un ente pubblico, vorrei ricordare al pubblico dipendente Cidèp, è un servizio e non compiaciuta propaganda, specialmente quando inefficienze, ritardi e disagi sono sotto gli occhi di tutti (anche in pieno centro cittadino) e non ci sono sfiati di trombetta che tengano.
Un caloroso ringraziamento va a quanti in queste ore, dipendenti pubblici e privati, volontari e cittadini si stanno prodigando per dare sollievo. Mentre segnalo una particolare attenzione per ammalati, diversamente abili ed anziani soli, dei quali andrebbero verificate eventuali necessità materiali, a partire dai generi di prima necessità, all’assistenza infermieristica. (Mi conforta sapere che la Misericordia di Atripalda sta già facendo, anche in questo caso, un eccellente lavoro).

Raffaele La Sala “Merito è Libertà”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *