alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità

Emergenza neve e propaganda, scoppia la polemica. Nota di Lello La Sala (MèL)

Pubblicato in data: 4/2/2012 alle ore:08:50 • Categoria: Cronaca, Merito è Libertà, Politica

nevicata-serata4Un’ emergenza ampiamente prevista si trasforma, al solito, in una arruffata ed inconcludente corsa contro il tempo. Tardive ordinanze di chiusura delle scuole e quindi confusione e disagio, nessuna azione preventiva, contrade isolate (Alvanite, ma soffrono di più le contrade rurali Savoroni, San Gregorio, Pettirossi penalizzate persino dagli spalaneve della Provincia, che per liberare le arterie principali cancellano gli accessi alla viabilità rurale): è il solito bollettino di guerra di una città sempre più periferia… come si candida ad essere malinconicamente Atripalda, abbandonatea a se stessa.
Si segnala sommessamente a chi è tenuto provvedere (sindaci, vice e protettori civili…) che a partire dalle ore 19 di domenica, e con maggiore intensità dalle 01 di lunedì, fino alle ore 19, sono previste precipitazioni nevose ed un forte abbassamento della temperatura da 0° a -4°, co n tendenza a peggiorare martedì fino a -5°.
Eventuali ordinanze, se ritenute necessarie, si predispongano perciò, sin dalla serata di domenica e siano immediatamente comunicate alla cittadinanza. La comunicazione di un ente pubblico, vorrei ricordare al pubblico dipendente Cidèp, è un servizio e non compiaciuta propaganda, specialmente quando inefficienze, ritardi e disagi sono sotto gli occhi di tutti (anche in pieno centro cittadino) e non ci sono sfiati di trombetta che tengano.
Un caloroso ringraziamento va a quanti in queste ore, dipendenti pubblici e privati, volontari e cittadini si stanno prodigando per dare sollievo. Mentre segnalo una particolare attenzione per ammalati, diversamente abili ed anziani soli, dei quali andrebbero verificate eventuali necessità materiali, a partire dai generi di prima necessità, all’assistenza infermieristica. (Mi conforta sapere che la Misericordia di Atripalda sta già facendo, anche in questo caso, un eccellente lavoro).

Raffaele La Sala “Merito è Libertà”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *