alpadesa
  
Flash news:   Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora

La Sidigas torna a vincere in trasferta a Treviso. Battuta la Benetton 72 a 71. Salvezza ad un passo

Pubblicato in data: 4/2/2012 alle ore:23:57 • Categoria: Attualità, Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-av-umana-ve-01Nel secondo anticipo della terza giornata  di ritorno di serie A1 la Sidigas Avellino espugna il Palaverde di Treviso e conquista 2 punti importantissimi. Pronti via e la Sidigas parte forte  con un parziale immediato di 5 a 0. Rientra in poco tempo Treviso con due triple consecutive,  ma viene schiacciata dalla velocità di Avellino abile a catturare molti rimbalzi difensivi , ben 11 dopo 10 minuti,  e a lanciare la volata con Green e Slay, conclusa da uno straordinario Golemac (13 punti nel primo quarto) che mette la firma sullo 0-14 (da 6-5 a 6-19) con un 3/4 da 2 e 2/2 da 3 in chiusura di prima frazione. Benetton fuori giri, disattenta in difesa, poco lucida sotto canestro, ma pronta a replicare già nel secondo periodo a una Sidigas che intanto prova a scappare. A inizio secondo quarto Green replica forte a Goree con 5 punti toccando il +16 (10-26). Ortner e Becorovic riducono recuperando un paio di palloni (15-26);  Avellino la fa da padrona. Liberi di Dean e canestro di Green per il 15-30 e Benetton ancora una volta “doppiata”. Entra in scena Jobey Thomas con 5 punti seguito da De Nicolao riducendo il gap a 9 lunghezze (21-32). Dean, però, non sta a guardare e ricaccia presto indietro Treviso (21-36) con un 2+3 chiudendo così il secondo parziale con un vantaggio (15 lunghezze) superiore al primo (13). Dopo la pausa lunga Treviso tenta di ridurre il distacco, dopo aver concesso due liberi a Golemac: 7-0 il break dei padroni di casa (30-40). Golemac e una “bomba” di Dean ristabiliscono il +14. Thomas e un super Mekel riportano la Benetton a 8 lunghezze (36-44). Slay interrompe dai liberi il parziale di 7-0 dei biancoverdi  ed è  Soloperto a chiudere il terzo periodo sul 39-51. Nell’ultimo periodo del match Moldoveanu e Gorre rispondono in avvio a Green e Dean (48-58). Le squadre sbagliano poco, la Benetton costruisce un mini break di 5-0 con un canestro di Moldoveanu seguito da una “bomba” di Viggiano (53-58). Avellino non molla la presa, vuole questa vittoria. Slay fa 2/2 dai liberi, Goree schiaccia a canestro e con un assist Slay trova subito libero Golemac per il 55-62. Treviso riparte, sbaglia tre conclusioni dentro l’area con Mekel, una da 3 punti con Viggiano e con possesso per Avellino, Thomas sbaglia da lontano, Becirovic esce per cinque falli (a 1 minuto dalla fine) mentre Green e Dean sono implacabili dai liberi 57-66. Mekel e Goree cercano il miracolo (64-69) ricorrendo a fallo sistematico, giocando con il cronometro e cercando punti pesanti su azione. Green mette altri due liberi, Goree segna da 3 punti, Mekel risponde a Dean (66-70). Time out di Avellino con possesso per gli irpini e Mekel ruba palla a Golemac, sfera per Ortner che segna il -2 a 9″ dal termine (68-70). Fallo sistematico di Thomas su Dean che li mette entrambi (68-72) e nuova interruzione richiesta da Vitucci. Alla ripresa, tripla di Thomas (71-72) e con 4 secondi da giocare Slay tiene palla fino alla sirena che decreta il successo della Sidigas. Avellino sbanca Treviso per la seconda volta nella sua storia e si avvicina alla salvezza, che è sempre più vicina. Ma la squadra di Vitucci dimostra di poter ambire ai play off.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *