alpadesa
  
Flash news:   Incidente lungo l’Ofantina, auto sbanda e si ribalta Scuola a rischio, nota del sindaco e del delegato ai lavori pubblici: «La doverosa iniziativa della Procura non ci sorprende né ci preoccupa ma stimolo sull’impegno intrapreso» Scuole a rischio, avvisi di garanzia a sindaco e tecnici comunali Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano

Emergenza neve, proseguono gli interventi del Comune nelle periferie. Laurenzano smentisce il ritiro della delega alla Protezione civile al consigliere Emilio Moschella

Pubblicato in data: 5/2/2012 alle ore:20:01 • Categoria: Cronaca, ComuneStampa Articolo

nevicata-sindaco-e-comandanteGli interventi di pulizia delle strade atripaldesi sono proseguite per tutta la domenica, sin dalle prime ore della mattinata. Particolare attenzione è stata riservata a quelle periferie che non erano state ancora ripulite: via Manfredi, la strada che conduce al cimitero cittadino, via Pianodardine, le traverse di via Cesinali e, ovviamente, contrada Alvanite, dove sono intervenuti alcuni bobcat per liberare anche le stradine di accesso ai palazzi. Nel pomeriggio gli interventi hanno riguardato le principali contrade di San Gregorio. A partire dalle sei del pomeriggio, gli operai del Comune hanno provveduto a spargere il sale, in previsione della gelata notturna. Encomiabile il lavoro della Misericordia di Atripalda, dei volontari della Protezione civile, degli agenti della Polizia Municipale e dei dipendenti comunali, nonostante i disagi, i problemi, le proteste e gli scarsi mezzi disponibili. Una squadra che sta lavorando ininterrottamente per limitare al minimo i disagi per la cittadinanza, guidata dal Sindaco Aldo Laurenzano, dal consigliere delegato alla Protezione Civile Emilio Moschella che stanno raggiungendo personalmente tutti gli angoli della cittadina del Sabato. Le previsione meteo, purtroppo, annunciano neve e temperature stazionariamente basse, il che deve indurre a usare la massima prudenza e uscire di casa solo in caso di emergenza.
nevicata-emilio-moschella«Voglio ringraziare tutti i dipendenti e gli amministratori per il lavoro svolto – ha detto il Sindaco che, in serata ha avuto una riunione con tutti i membri della task force dell’emergenza – nonostante le difficoltà e la grande pressione a cui siamo stati sottoposti, la situazione può essere definita buona nel complesso, anche se siamo consapevoli che molto resta da fare nelle prossime ore. Voglio smentire con forza alcune notizie apparse su giornali locali: nessuno è stato sostituito o avvicendato. Dovremmo preoccuparci di collaborare tutti insieme per superare l’emergenza, piuttosto che alimentare polemiche inutili».
Intanto il Sindaco ha reso noto la composizione del Com (Centro Operativo Comunale) per la Protezione civile preposto alle operazioni di emergenza neve, costituito dal Sindaco, dall’Ingegnere Aquino, dal Tenente Parziale. I recapiti telefonici che i cittadini possono utilizzare per segnalare gravi necessità dettate dallo stato di emergenza sono: 0825610319 – 0825615305 – 346 0150552 – 348 2590181

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *