alpadesa
  
Flash news:   Incidente lungo l’Ofantina, auto sbanda e si ribalta Scuola a rischio, nota del sindaco e del delegato ai lavori pubblici: «La doverosa iniziativa della Procura non ci sorprende né ci preoccupa ma stimolo sull’impegno intrapreso» Scuole a rischio, avvisi di garanzia a sindaco e tecnici comunali Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano

Emergenza neve, ecco gli aggiornamenti da diverse zone della città. Divieto di circolazione per auto senza catene o gomme chiodate

Pubblicato in data: 6/2/2012 alle ore:16:40 • Categoria: Cronaca, ComuneStampa Articolo

traversa-alvanite

Per il quarto giorno consecutivo, dieci mezzi tra ruspe, bobcat e trattori per spargere il sale, hanno lavorato ininterrottamente per liberare le strade atripaldesi dalla neve. Un intervento massiccio che sta consentendo, pur tra tanti disagi e difficoltà, di tenere sotto controllo la viabilità e i collegamenti nella cittadina del Sabato. Nonostante qualche infame atto vandalico e di aggressione ai danni di un volontario alla guida di un bobcat (per il quale il sindaco è intenzionato a sporgere denuncia contro ignoti, secondo il racconto dell’uomo) e alcune volontarie della Protezione Civile, il lavoro svolto dalla task force comunale è stato davvero encomiabile. Misericordia, Polizia Municipale, Protezione civile e dipendenti comunali sono stati impegnati in prima persona dalle sette di questa mattina in tutte le principali strade atripaldesi. «Un lavoro straordinario, ogni volta resto stupito dallo spirito di sacrificio e di abnegazione di queste persone e ne sono orgoglioso – ha spiegato il sindaco Aldo Laurenzano invito i cittadini a collaborare, a dare una mano con rispetto e senso di responsabilità, così come sono capaci i veri atripaldesi. Inoltre, invito gli automobilisti a uscire di casa solo con catene e pneumatici chiodati ed evitare di intralciare il traffico». In tal senso, il sindaco alvanite1emetterà un’ordinanza nelle prossime ore per impedire il transito nelle strade cittadine alle automobili sprovviste di catene e gomme chiodate. La situazione delle strade cittadine è discreta, il transito delle automobili è regolare e abbastanza fluido e non si verificano casi di isolamento di zone o quartieri periferici, ad esclusione di contrada Castello, dove gli interventi sono ancora in corso. Nella tarda mattinata, alle ore 12,00 circa, il Comandante della Polizia Municipale, il Tenente Sabino Parziale e gli assessori Andrea Montuori e Nancy Palladino hanno effettuato un sopralluogo in tutta la città, riscontrando un buon grado di efficienza delle strade in contrada Alvanite, via Cesinali, via Appia e traverse, contrada Spagnola, via Salvi (ex c.da Santissimo), via Roma, c.da San Lorenzo, via Pianodardine, via Manfredi, via Circumvallazione e via Belli, tra le principali ispezionate. Fino al tardo pomeriggio, infine, si provvederà allo spargimento del sale lungo le principali arterie per evitare che la carreggiata si ghiacci in previsione delle avverse condizioni climatiche che, anche questa sera, si registreranno.
alvanite11
aslcda-spagnola3percorso-piazzavia-manfredivia-pianodardine

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *