alpadesa
  
Flash news:   Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto

La tradizione che si rinnova sotto la neve, acceso l’unico falò in piazza Umberto in onore del Santo Patrono Sabino. Fotoservizio

Pubblicato in data: 8/2/2012 alle ore:20:10 • Categoria: Attualità, Cronaca, Cultura

falo-san-sabino7L’emergenza neve non ferma la fede la devozione verso San Sabino. La tradizione che si rinnova in piazza Umberto I in occasione della festa del Santo Patrono Sabino. Un solo falò simbolico acceso nel cuore della città voluto dal sindaco Aldo Laurenzano e dal vice sindaco Maurizio De Vinco come segno di normalità e buon augurio in questa emergenza neve.  Il “focarone” è stato acceso dal primo cittadino subito dopo la benedizione del parroco della Chiesa Madre di Sant’Ippolisto, don Enzo De Stefano accompagnato da Don Ranieri Picone. Nonostante il freddo pungente tanti i cittadini che in piazza hanno assistito all’accensione del fuoco che da secoli rappresenta una tradizione molto radicata in città. Presente anche il presidente del Comitato Festa San Sabino, Giovanni D’Agostino con Gennaro Marena, l’assessore Nancy Palladino, i consiglieri Emilio Moschella e Tony Troisi e il comandante dei Carabinieri di Atripalda Costantino Cucciniello. Ad aiutare l’allestimento del falò Sergio Argenio e gli associati della cooperativa “Punto Lavoro“.falò san sabino 2012
falo-san-sabino3
falo-san-sabino2

 

falò san sabino 2012

falo-san-sabino1
falo-san-sabino4

falo-san-sabino6
falo-san-sabino5

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Torna la processione per San Sabino domenica 4 marzo

Torna domenica la Processione per San Sabino, patrono della città di Atripalda.  Rinviata forzatamente per la neve, si svolgerà, domenica 4 marzo, alle Read more

Onoranze funebri San Sabino: “Basta alle maldicenze sulla nostra attività”

Un passaparola per screditare la concorrenza mettendo in circolazioni notizie false, un modus operandi di cui si sono dichiarati vittima Read more

L’Irpinia stretta tra la morsa di neve, gelo e ghiaccio. Fotoservizio monumenti innevati di Atripalda

Nuova giornata di passione per l'Irpinia ed Atripalda stretta nella morsa del freddo. Mentre proseguono gli interventi di spazzaneve e Read more

Allerta neve, negozi chiusi e strade off limits: sale l’emergenza in città. Guarda il Fotoservizio delle ore 21

Negozi chiusi, cumuli di neve ad ogni angolo di strada e nessun mezzo spargisale sulle arterie cittadine. Con il passare delle Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *